Tempo in movimento  3 ore 18 minuti

Tempo  3 ore 44 minuti

Coordinate 2246

Caricato 21 maggio 2019

Recorded maggio 2019

-
-
191 m
37 m
0
3,3
6,7
13,38 km

Visto 190 volte, scaricato 8 volte

vicino Cerveteri, Lazio (Italia)

Classico anello che tocca le 5 cascate di Cerveteri.Dopo aver parcheggiato l'auto al Cimitero di Cerveteri imbocchiamo la evidente sterrata, all'inizio della quale troviamo una tabella segnaletica che ci indica il percorso che andremo a fare e i nomi delle cinque cascate.il terreno e'molto fangoso a causa delle continue pioggie dei giorni passati e anche durante la prima mezzora,ci accompagna una pioggerellina costante.la comoda ma fangosa carrareccia ci porta alla biforcazione di inizio anello.forse poco convenzionalmente decidiamo di prendere l'anello in direzione sinistra,puntando quindi come prima meta alla Cascata della Mola.Dopo circa 3km la carrareccia diventa un sentiero piu'stretto e roccioso.la pioggia intanto ci abbandona e dopo circa un altro km arriviamo al ponte degli Austriaci e la Cascata della Mola e'ora visibile dall'alto.Scendiamo verso la sua spiaggia,sul fondo della forra,con un sentiero molto ripido e anche molto scivoloso visto le pioggie.arriviamo sul letto del fiume e una palina contrassegna il bivio per le prime due Cascate,ovvero Mola e Ospedaletto.Prendiamo a destra per vedere prima quella della Mola.Arriviamo in breve alla spiaggetta della Cascata.La vista della Cascata e'veramente stupefacente e le piogge dei giorni passati vanno ora ringraziate visto che la cascata ha una buona portata.Torniamo indietro e ci dirigiamo al salto dell'Ospedaletto.Poche centinaia di metri e arriviamo alla "gemella piu'magra".Infatti l'altezza della seconda cascata e'pressoche'la stessa ma la portata di acqua inferiore.Risaliamo il fangoso e ripido sentiero e riprendiamo il sentiero principale(sentiero degli Etruschi)in direzione delle altre cascate.Il percorso e'sempre segnalato dalle classiche steisce bianche rosse ma va comunque prestata attenzione poiche'vari sentierini si intersecano con il principale e possono trarre in inganno.Si prosegue e in successione troviamo le cascatelle e i relativi laghetti di Braccio di Mare e dell'Arenile.Entrambe sono per altezza inferiori alle prime due,ma entrambe veramente affascinanti.Il sentiero ci porta ora al bivio per la Cascata del Vaccinello.In breve arriviamo all'ultima Cascata che per altezza raggiunge quelle della mola e dell'Ospedaletto.Il salto e'veramente bello poiche'si spezza neanche a meta'su una grossa roccia,creando uno scenario veramente suggestivo.E'possibile facendo attenzione a non svivolare arrivare anche dietro alla cascata(bagnadosi con gli schizzi).Si torna indietro e si riprende il percorso in direzione ora della chiusura dell'anello.Ultimo ostacolo un guado in cui e'possibile che un po'di acqua possa entrare nelle scarpe.Si torna,dopo una salita,sulla carrarereccia dell'andata,per arrivare al parcheggio del Cimitero.Percorso che non presenta particolari difficolta'se non la discesa alla cascata della Mola.Ovviamente dopo giorni di pioggia e'molto probabile trovare il fondo fangoso e si rende necessario aumentare l'attenzione a non scivolare.Un'escursione assolutamente da fare.
fotografia

Tabella Percorso

fotografia

Sentiero

fotografia

Sentiero

fotografia

Sentiero

Ponte

Ponte degli Austriaci

Ponte

Ponte degli Austriaci

Cascata

Cascata della Mola vista dall'alto

Ponte

Ponte

fotografia

Cascata della Mola

Intersezione

Bivio Cascate

fotografia

Vecchia Costruzione

Cascata

Cascata dell'Ospedaletto

fotografia

Indicazione Cascata Braccio di Mare

fotografia

Cascata Braccio di Mare

fotografia

Sentiero

fotografia

Indicazione Cascata dell'Arenile

Cascata

Cascata dell'Arenile

fotografia

Ferriere

fotografia

Vista torrente

fotografia

Cascata del vaccinelo

fotografia

Guado

Commenti

    You can or this trail