Tempo  7 ore 56 minuti

Coordinate 830

Uploaded 19 giugno 2017

Recorded giugno 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
2.276 m
983 m
0
3,4
6,8
13,69 km

Visto 2673 volte, scaricato 114 volte

vicino Barrea, Abruzzo (Italia)

Percorso ad anello per salire da Barrea al Monte Chiarano 2.178 e al monte Greco 2.285, belvedere privilegiato su Barrea ed il suo lago e verso tutta la zona del gruppo La Meta – Camosciara. Il giro e’ veramente molto bello, impegnativo ma molto scenografico. La segnaletica e’, sul J5, nella parte di avvicinamento estremamente confusa per via di una cattiva segnaletica. Si consiglia sempre di seguire la traccia o con sistemi informatici o con una cartina precedentemente segnalata con la traccia di riferimento. Si parte da una comoda piazzola di sosta nei pressi di un parcheggio per camper, sulla strada che da Civitella porta a Barrea, appena dopo la diga. Iniziando sul J8, che da Barrea porta a Scontrone, il sentiero sale a zigzag con dei tratti prativi di pascolo per cavalli e mucche. Si trova il primo bivio con il J5 a sinistra, da cui discenderemo dall'anello, e si prosegue con il J8 sulla destra. Si prosegue per il J8 fino al bivio col J6 che si prende deviando a sinistra. Al bivio con il J7 proseguire diritti in direzione della evidente gola che percorreremo. E’ la zona chiamata La Capriola, dove il sentiero diventa ripido, costeggiando una fascia boscosa a dx, percorre un tratto roccioso dove, al disotto dell'affaccio del Chiarano, troveremo una grotta comoda nel caso di bisogno, debitamente segnalata a circa 50 metri di fuori sentiero, indicata su un albero, Usciremo dalla gola nella valle molto suggestiva sotto le pareti del monte Chiarano e, guardandoci alle spalle, avremo il magnifico spettacolo del lago di Barrea con i suoi splendidi monti di contorno. Percorrendo la valle con indicazioni evidenti, troveremo una deviazione sulla sinistra per il sentiero, ripido ma agevole, che porta direttamente in cresta tra il monte Chiarano e il Monte Greco. Sulla cresta a sinistra troveremo il Monte Chiarano m 2.178 e, dopo una breve visita di cortesia, si percorre la cresta per raggiungere prima una cima a m 2.277 senza nome e poi la vetta del monte Greco a m. 2.285. La visuale è fantastica e l'occhio si perde nella bellezza del paesaggio Abruzzese che coniuga verdi valle a splendide cime ben oltre i 2.000 metri. Per la discesa bisogna percorrere i prati lungo un sentiero diagonale non visibile ma facilmente intuibile, fino ad intercettare il sentiero J5 che aggirando il monte Greco percorre tutta la valle Pistacchio e il Vallone Rosso, ritornando in direzione Lago. Si percorre la traccia in ripida e faticosa discesa (per le ginocchia), non bene segnalata che inevitabilmente ti porta a perderla facilmente. Sul sentiero si passa sotto un grosso tetto di roccia, utilizzabile per emergenza con tanto di griglia per arrostire, entrando con un sentiero molto comodo nel bosco del Vallone Rosso. Si prosegue nel bosco fino alla Fonte delle Canarelle (acqua abbondante) e, ricongiungendosi con il J8 nel bivio su descritto, si ritorna alla partenza. Una bellissima escursione fatta con la simpatica Rubina, che mi sento di consigliare a tutti (naturalmente con una buona preparazione alla montagna).

2 commenti

  • Foto di Ricky mountain wild

    Ricky mountain wild 26-ago-2018

    I have followed this trail  verificato  View more

    Percorso abbastanza impegnativo, ben fatto, ho trovato la traccia molto utile e precisa.

  • Foto di Francy56

    Francy56 27-ago-2018

    Grazie Ricky... alla prossima...

You can or this trail