• Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)
  • Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)
  • Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)
  • Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)
  • Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)
  • Foto di Anello del M. Terne (Dolomiti bellunesi)

Tempo  5 ore 36 minuti

Coordinate 1097

Uploaded 21 maggio 2010

Recorded maggio 2010

-
-
1.610 m
657 m
0
3,2
6,5
13,0 km

Visto 6886 volte, scaricato 78 volte

vicino Fiammoi, Veneto (Italia)

Un percorso ad anello molto panoramico sul gruppo del M.Schiara, Pelf e contrafforti nord del M.Serva attraverso la forcella Monpiana.(m.1614) per il sentiero CAI nr.506 sempre buono e ben tenuto. Il percorso inizia dal bar-ristorante 'Case Bortòt' (piazzale park) e segue inizialmente il sentiero n.501 per il rifugio 7°Alpini, tralasciando il primo bivio segnato per forc. Monpiana. Si prosegue per la mulattiera intagliata nella roccia superando una iscrizione ed un capitello. Duecento metri più avanti si abbandona la mulattiera che scende, seguendo a sx un sentiero che sale con moderata pendenza.(indicazione su albero).
Si risalgono alcuni tornanti e si perviene alla casera 'Dei Pèz' (m.978) recentemente ristrutturata. (vale la pena di fermarsi per vedere come è stata riadattata, specie il pavimento...) ore 1.15
Dalla Casera si prende a sx-sud giungendo al raccordo con il snt. n.506 in località Col Foròngol (il sentiero perviene dal bivio precedentemente tralasciato). Seguendo la mulattiera sempre ben battuta e percorribile si perviene alla forcella Monpiana tra ampi prati di grande panorama. -ore 2,00 da cas. Dei Pèz - Ad ovest della forcella vi è una grande grotta con ruderi di costruzioni, (sede del comando partigiano di zona durante l'ultimo conflitto mondiale) e da qui cala a tornanti il largo sentiero che, passando per i ruderi di Casera Col dei Vedèi, conduce alle rovine della grande frana del M.Tiròn nel fondovalle. (ore 1 circa)
Il sentiero supera i detriti e riprende sulla sinistra orografica ben largo, passando per i ruderi di cas. Colò (m.854), cas. Funès (m.837) e quindi per case Scarpòtola m.812. Si passa proprio sotto alle caratteristiche roccie rosse della zona di Croda Torònda e ci si raccorda a Filippi con la stradina che in breve riporta alle Case Bortòt.
(ore 1.15 dai detriti della frana del Tiròn)
Totale ore 5.30 - dislivello mt. 1040 - Sviluppo 12.7 km
Cartografia Tabacco 1:25000 Parco delle Dolomiti Bellunesi GPS-UTM
Cartografia Tabacco n.24 Prealpi e Dolomiti Bellunesi 1:25000 WGS84 GPS
Guida dei Sentieri dell'Alta Valle dell'Ardo - 1:7500 - Comitato frazionale Bolzano e Vezzano
Bivio per Casera Ai Pez
Ricovero casera Ai Pez
pulpito di Col Forongol - panorma su Schiara
Forcella Mompiana
Rudere di caseretta con acqua
Casere funes con tetto in buono stato.
Bivio casere Pra de Luni per Case bortot

1 comment

  • RICCARDO1299 1-set-2017

    Ottima idea per una escursione anche invernale. Una domanda: presenza o rischio di zecche nelle zone attraversate? grazie

You can or this trail