• Foto di Anello del Culmine di Dazio
  • Foto di Anello del Culmine di Dazio
  • Foto di Anello del Culmine di Dazio
  • Foto di Anello del Culmine di Dazio
  • Foto di Anello del Culmine di Dazio
  • Foto di Anello del Culmine di Dazio

Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  5 ore 48 minuti

Coordinate 1817

Uploaded 7 settembre 2015

Recorded dicembre 2012

-
-
939 m
214 m
0
2,4
4,8
9,51 km

Visto 516 volte, scaricato 8 volte

vicino Desco, Lombardia (Italia)

Località di partenza: Desco (290 m) - Sondrio
Lunghezza: 9,5 km
Quota massima: 916 m Culmine di Dazio
Dislivello complessivo in salita: 912 m
Arrivo: Desco (290 m) - Sondrio
Acqua sul percorso: SI - bivio per Porcido - Porcido
Come arrivare: da Sondrio si percorre la SS38 in direzione di Morbegno. Arrivati all’altezza di Talamona, si gira a sinistra seguendo le indicazioni stradali per Paniga. Si sottopassa la SS38, si gira a desta e si oltrepassa il ponte sul fiume Adda. Si gira a destra e si arriva a Desco. Il parcheggio è vicino alla chiesa.
09/12/2012. Lasciamo l’auto nel parcheggio nei pressi della chiesa e ci incamminiamo, su asfalto, verso la parte alta del paese. La giornata è bella ma molto fredda (-5 °C) e il paesino in queste prime ore del mattino è ancora in ombra. Procediamo fino a trovare la segnaletica verticale indicante Dazio (ore 1,30), Culmine di Dazio (ore 1,20) e Porcido (40 min). Lasciamo l’asfalto e prendiamo la carrareccia sterrata che prosegue in leggera salita fino a una rete paramassi. Proseguiamo sempre in salita fino ad arrivare a un bivio dove partono due sentieri: il n. 26 che prosegue dritto per Porcido, e il n. 15A sulla destra che porta a Ca Molera. Decidiamo di seguire quest’ultimo perché a quest’ora è più solivo e proseguiamo in salita fino a una baita isolata. Seguendo i bolli rossi iniziamo la salita attraverso i prati costeggiando il Culmine di Dazio in direzione Ardenno. Arriviamo nei pressi di un nucleo di baite diroccate, probabilmente Ca Molera. Dopo aver guardato quel che rimane delle baite imbocchiamo il sentiero verso destra seguendo, da questo punto in poi, i classici segnavia rosso-bianco-rosso finché troviamo la segnaletica verticale indicante Dazio. Proseguiamo al sole seguendo questo bel sentiero e giungiamo, inaspettatamente, difronte al primo tratto ferrato. Una catena, ben fissata, aiuta a superare questo tratto di sentiero in piena sicurezza. Proseguendo incontriamo altri tratti ferrati che offrono stupendi panorami sulla media Valtellina. Sotto di noi il fiume Adda divide i paesi di Sirta, Selvetta e Colorina, ancora all’ombra delle Alpi Orobie e imbiancati da una coltre ghiacciata, dai paesi di Ardenno, Villapinta e Berbenno, dove il calore del pallido sole ha già sbrinato i prati. In lontananza il gruppo dell’Adamello delimita il paesaggio sulla Media Valtellina. Ci fermiamo un momento per ammirare il panorama e scattare qualche foto e poi riprendiamo il cammino. Giungiamo a un bivio, dove la segnaletica verticale indica: a sinistra il Culmine di Dazio (40 minuti) e dritto Dazio-Crotto (50 minuti). Giriamo a sinistra e iniziamo a salire ...continua su: http://gianolinibike.it/node/2558

View more external

Belvedere Camp del Balaben
Lago Legunch

Commenti

    You can or this trail