Tempo  8 ore 40 minuti

Coordinate 3442

Caricato 31 dicembre 2019

Recorded dicembre 2019

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.107 m
348 m
0
5,5
11
22,18 km

Visto 123 volte, scaricato 3 volte

vicino Roccantica, Lazio (Italia)

Siamo io, Alessandro e William per fare un bel giro sui Sabini, il Sentiero del Capraro e partiamo da Roccantica direzione Revotano, questa dolina carsica di circa 250 metri di diametro ed una sessantina di metri di profondità. Il sentiero scende prima fino al fondovalle, per poi risalire ripido fino al punto panoramico che si affaccia sul Revotano. Riprendiamo il sentiero segnato che facendo un traverso sulla ripida valle, scende fino al Fosso di Galantina, presso i resti di un antico mulino (a terra ci sono ancora le mole). Dietro il mulino, una bella cascata di acqua limpidissima. Risalendo si incontra il suggestivo Eremo di San Leonardo. All'interno della grotta, una fossetta di forma quadra, raccoglie l'acqua che stilla dal soffitto goccia a goccia. Si ricomincia a salire e si raggiungono degli stazi per animali; si segue la sterrata/sentiero a mezzacosta che conduce verso l'Eremo di San Michele che non raggiungeremo, ma ad un bivio (WP), prenderemo a sinistra (NO) e inizieremo a salire sul fianco di Monte Menicoccio, fino a raggiungere un'antica fonte e a seguire, il Ricovero Calenne che raggiungiamo, facendo una piccola deviazione al tracciato. Più avanti Fonte Regna con i suoi due fontanili. Proseguiamo per il sentiero segnato prima salendo e poi riscendendo fino al Ricovero le Pratelle. Ricominciamo a salire per raggiungere la sella tra Monte Macchia Gelata e Monte Scollato e troviamo una sgradita sorpresa: il sentiero per circa 300 metri è ricoperto da tronchi e rami che complicano il cammino. In pratica un tratto che normalmente sarebbe stato copero in dieci minuti, ci fa impiegare più di mezzora per superarlo. Comunque con qualche imprecazione diretta ai 'simpatici' boscaioli, arriviamo alla sella suddetta. Scendiamo a Fonte Cognolo per il ripido sentiero e ci concediamo una bevuta, per poi scendere al Rifugio Cognolo. Tre escursionisti ci accolgono col fuoco acceso che ci rinfranca (fa piottosto freddo). Due chiacchiere con loro mentre mangiamo i nostri panini e poi saluti, loro da una parte, noi da un'altra. Seguiamo la sterrata che conduce a Colle le Prata e raggiungiamo il Rifugio Colle Perrini, per proseguire in discesa nel bosco, con sentiero segnato che scenderà al Fosso di Costa Ariola per poi risalire a Roccantica. Ottima chiusura di anno.
Waypoint

REVOTANO

Waypoint

ANTICA FONTE

Waypoint

RICOVERO CALENNE

Waypoint

FONTE REGNA

Waypoint

RIFUGIO COGNOLO

Waypoint

RIFUGIO COLLE PERRINI

Waypoint

BIVIO

Waypoint

RICOVERO LE PRATELLE

Waypoint

ANTICO MULINO

5 commenti

  • Foto di Quechua76

    Quechua76 2-gen-2020

    Un onore camminare con te e imparare esperienza preziosa in più..oltre al cibo per lo spirito.! Grazie amico mio a te e Alessandro

  • Foto di Quechua76

    Quechua76 2-gen-2020

    Un grazie ai simpatici boscaioli...che sicuramente avranno sentito che li pensavamo tanto😂😂💪🏻

  • Foto di Ozujsko (Carlo Romani)

    Ozujsko (Carlo Romani) 2-gen-2020

    Daje William, sempre pronti!

  • Foto di alessandrosapochetti76@gmail.com

    alessandrosapochetti76@gmail.com 2-gen-2020

    Willi, troppi complimenti.... Il piacere è tutto mio e del capitano

  • Foto di Quechua76

    Quechua76 3-gen-2020

    Complimenti doverosi Alessandro e Carlo(il capitano).!! Grazie

You can or this trail