Tempo  6 ore 49 minuti

Coordinate 6972

Caricato 7 ottobre 2017

Recorded ottobre 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
2.050 m
1.108 m
0
4,4
8,8
17,52 km

Visto 4158 volte, scaricato 56 volte

vicino Carona, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 7 Ottobre 2017

Lascio l'auto presso il parcheggio presso l'inizio del Lago di Carona (parcheggio a striscie bianche non a pagamento) e torno indietro a piedi lungo cia Lago e poi via Pagliari sino alla partenza del sentiero per l'osservatorio dell'orto botanico di Carona.
Appena prima di arrivare all'orsservatorio, imbocco il sentiero (senza nessun cartello segnalatore) che risale l'impervio e ripido pendio in direzione del lago Sardegnana.
Questo sentiero, non riportato dalle cartine OpenMap, è una flebile traccia che sale con forte pendenza il crinale sino ad arrivare su un pianoro boscoso dove incrocio la verde condotta forzata che trasporta l'acqua alla sottostante centrale elettrica di Carona.


Il sentiero continua su una rampa di cemento con le rotaie per i vecchi carrelli di servizio alla diga.Il primo tratto procede in media pendenza e poi con più leggera sino ad arrivare sotto la diga Sardegnana.Risalgo il pendio a sinistra di quest'ultima ed arrivo presso le costruzioni di servizio dell'Enel.


Da qui, imbocco il sentiero 213 che, dal rifugio Calvi va versi il Rifugio Laghi Gemelli.
Attraverso la diga di Sardegnana, ammirando lo splendido lago e procedo sul sentiero ben tenuto e segnalato. Il percorso passa sul lato della montagna con numerosi tratti esposti, ma per lo più protetti da dei corrimano di cavi in acciaio.Si attraversano 2 corte gallerie nella roccia e , 2 ponti di metallo mentre si può ammiare lo splendido panorama sulle montagne in direzione di Foppolo. In alcuni punti è anche possibile vedere Carona 700 mt sotto di noi.
Il sentiero arriva all'incrocio con il Cai 211 proveniente da Carona e proseguendo su quest'ultimo, si arriva in breve sotto la diga del Lago Marcio.


Il sentiero prosegue sul lato destro del lago facendomi ammirare lo splendido panorama autunnale che mi offre questa bella giornata soleggiata.
Arrivato alla piccola diga che delimita la fine del lago, prendo il sentiero 212-250, attraverso la diga del lago Piano Casere e proseguo in salita lungo la riva destra sino ad arrivare presso il bel pianoro sede del Rifugio Laghi Gemelli.
Qui mi fermo poco meno di un ora per il pranzo davanti al panorama offerto dal Lago Gemelli e il Pizzo Farno.


Proseguo il mio giro scendendo presso la diga, la attraverso e mi dirigo verso il Lago Colombo (il punto più alto di tutta la gita) sempre seguendo il sentiero 250.
Qui arrivato, mi fermo per numerose foto e poi per un'altra breve sosta presso un piccolo pianoro panoramico vicino al bivio col sentiero per la valle dei Frati.
Da qui è possibile vedere il Rifugio Gemelli, il Monte Secco, Il Pizzo Badile, il Monte Spondone e la Pietra Quadra.


Nuovamente rifocillato, proseguo lungo il sentiero 250 che attravers ale Baite del Colletto e poi scende presso il Lago Becco. Una breve visita alla diga e poi imbocco il sentiero seguendo le indicazioni per Carona e poi, arrivato presso l'incrocio, imbocco il Cai 211 in discesa arrivando infine presso il lago di Carona e poi al parcheggio di partenza.


Difficoltà:
Il primo tratto di sentiero in direzione del lago Sardegnana, è una traccia poco frequentata, senza cartelli segnalatori, molto ripida con tratti leggermente esposti e qualche roccetta suprattutto nell'ultimo tratto prima di arrivare al pianoro erboso.Da qui il sentiero prosegue sulla rampa di cemento (alcuni cartelli riportano il divieto di utilizzo ai non addetti...)
Sconsiglio assolutamente questo percorso in caso di piogge forti,il giorno della gita o nei precedenti.
il tratto lungo il sentiero 213 è invece ben segnalato e tenuto con corrimano lungo i tratti più esposti. Sconsigliato a chi soffre di vertigini.
L'anello intorno ai laghi e la successiva discesa verso Carona, sul sentiero 211, non presenta difficoltà tecniche.

I miei tempi:
Per la salita presso il lago Sardegnana: 1h e 15minuti
Per il Lago Marcio: 50 minuti
Per il Rifugio Laghi Gemelli : 1h
Per il Lago Colombo: 30 min
Per il Lago Becco: 30 min
Per la discesa a Carona: 1h e 20 min

Buon Divertimento

11 commenti

  • Foto di tabita85

    tabita85 9-ott-2017

    I have followed this trail  View more

    Bellissimi panorami autunnali.
    Una delle zone orobiche più belle a mio parere.

  • Marco Bassi 9-ott-2017

    I have followed this trail  View more

    Sentiero stupendo il 213 per il Calvi.
    Lo feci 10 anni fa e me lo ricordo tuttora.
    Complimenti per le foto.

  • Foto di chicco90

    chicco90 9-ott-2017

    I have followed this trail  View more

    Splendido giro ad otto.
    Giornata tersa e limpida. Complimenti, bella gita.

  • Foto di Elena Sofia

    Elena Sofia 9-ott-2017

    I have followed this trail  View more

    Bellissimo trail.

    Ben raccontato e documentato.
    Grazie

  • Foto di Pippo71

    Pippo71 9-ott-2017

    I have followed this trail  View more

    Giro fatto l'anno scorso, ma dalle baite di Mezzeno.
    Merita molto anche in autunno dalle foto che hai fatto.
    Ci devo tornare.

  • Foto di liliwhale®

    liliwhale® 9-ott-2017

    Ciao alfiere nero
    Che bella giornata di passeggiate e paesaggi molto belli che hai registrato
    Saluti dalla Colombia, Lili

  • Foto di alfiere nero

    alfiere nero 10-ott-2017

    Grazie a tutti per i complimenti.

  • Foto di Melegna

    Melegna 20-lug-2018

    Prima o poi lo faccio :-)

  • Foto di alfiere nero

    alfiere nero 21-lug-2018

    Te lo consiglio per l'autunno.
    I colori sono spettacolari.
    Ciao.

  • Foto di Melegna

    Melegna 21-lug-2018

    Settembre troppo presto? Ciao

  • Foto di alfiere nero

    alfiere nero 9-ago-2018

    se vuoi vedere i colori dell'autunno, verso fine settembre dovrebbe andare bene.
    Ciao

You can or this trail