-
-
338 m
161 m
0
4,6
9,2
18,43 km

Visto 818 volte, scaricato 29 volte

vicino Costigliole d'Asti, Piemonte (Italia)

Percorso invernale:
-si svolge prevalentemente su stradine asfaltate secondarie,su brevi tratti di sterrate erbose e su 150 m. circa della ferrovia dismessa Alba-Canelli nei pressi del Boglietto.

Posteggiata l'auto sul grande piazzale all'inizio del paese,si percorre la centrale via Roma sino a piazza Umberto I dove si svolta a six a scendere in via Carlo Ferro,via Verasis e via Loreto.
Si arriva agli impianti sportivi di Costigliole e, poi, alla SP41 che viene percorsa verso sinistra per qualche decina di metri per svoltare, poi, a destra a salire su strada Salerio.
Si arriva in strada Lesca dove si svolta a sinistra a scendere per tornare sulla SP41 che viene percorsa, di nuovo, per qualche decina di metri prima di svoltare a destra in strada Traniera.
Si sale fino ad arrivare sulla SP39 giungendo così sul crinale collinare posto tra Costigliole e la val Tinella. Si svolta a destra sulla SP39 che viene percorsa per 200 metri circa per svoltare poi a scendere in strada Gioda e strada Ronzana che, attraversando vigneti, arriva sino al fondovalle nei pressi del Monastero delle Passioniste.
Sulla carrozzabile si svolta a sinistra e si arriva sulla Sp 23 che viene attraversata per imboccare strada Crossa.
Si attraversa la ferrovia dismessa, si passa su ponte il torrente Tinella, si sale sino a superare un gruppo di case per svoltare, poi, a sinistra seguendo l' indicazione strada Crossa civico 7 .
Si arriva in un passaggio-strettoia fra due case, superato il quale si svolta a sinistra a scendere verso il campo di volo; si continua in direzione Boglietto, dove, poco prima di entrare nell' abitato, si ritrova la ferrovia dismessa Alba-Santo Stefano Belbo.
Non si attraversano i binari ma si svolta a destra su stradina inghiaiata che diviene , poi ,erbosa e ,infine ,si cammina per 150 m. circa sulla massicciata ferroviaria per svoltare , poi , a six appena superato lo stabilimento Cora.
Si arriva subito ad attraversare la SP23a per imboccare la SP 41 per Calosso che viene percorsa per 300 m. circa sino a svoltare a six a salire su stradina a fondo erboso ,tra vitigni,che giunge alla strada comunale Cascinetta e, infine, a Bionzo sul crinale collinare posto tra la valle del torrente Tinella e la valle del torrente Nizza.
Si svolta a sinistra , si attraversa l' abitato di Bionzo, sino a svoltare a destra in strada comunale Carlina su cui si scende fino al fondovalle ( valle del torrente Nizza).
In fondovalle si svolta a sinistra, si risale la valle per qualche centinaio di metri sino a svoltare a sinistra in strada vicinale Balau che sale fino a Burio.
Si attraversa e percorre per una decina di metri la SP23 verso destra, per svoltare, poi, a sinistra a salire su stradina che giunge ripida sino all' elevato crinale collinare posto tra Costigliole e la valle del torrente Nizza.
Si svolta a sinistra in strada Rovere giungendo, ben presto , in frazione Loreto.
Da qui, percorrendo strada Loreto e strada Paresio, si torna a Costigliole.
In conclusione:
Un bel percorso che attraversa luoghi ricchi di storia ( Costigliole, Burio, Loreto) che può essere effettuato in qualunque periodo dell'anno e che offre, nelle giornate nitide, begli scorci panoramici.













+

Commenti

    You can or this trail