Tempo  10 ore 44 minuti

Coordinate 5017

Uploaded 4 giugno 2018

Recorded giugno 2018

-
-
2.238 m
964 m
0
6,1
12
24,45 km

Visto 152 volte, scaricato 1 volte

vicino Cartore, Lazio (Italia)

Si parte la mattina alle 6:15, appuntamento al borgo di Cartore, obbiettivo Valle di Teve, Monte Velino e discesa da Monte Rozza. Compagni di avventura Gastone, Alessandro e Pietro (che continua a chiamarmi Rocco per gran parte del percorso).
Prendiamo la sterrata che ci porta a Bocca di Teve e si inizia a salire per questa carrareccia che sembra non finire mai; si apre un po' il bosco e si iniziano a vedere le cime che fanno da contorno regalandoci uno spettacolo unico. Si arriva su un prato che sembra mettere fine alla salita, ma non è così, prima di arrivare al Vallone di Teve ci sarà ancora qualche strappo.Comunque camminando, dopo un po' avvistiamo la roccia che indica il bivio per Lago della Duchessa e Bicchero. Sosta, spuntino e riprendiamo verso Capo di Teve per poi salire in maniera diretta su Monte Bicchero. Qui vediamo che per arrivare al Velino, c'è da attraversare un tratto ripido innevato...Decidiamo di cambiare programma: Punta Trento, Colle dell'Orso e poi seguendo la cresta, Vena Stellante dove si punta verso il Lago della Duchessa, perdendo quota gradualmente. Sulla sponda del lago, mangiamo i nostri meritati panini e a fine pasto Centerbe e Genziana creano un po' d'allegria.Si riparte verso Le Capannie dove rendiamo visita a "Er Pecoraro" (non siamo i soli). Formaggio da assaggiare e vino rosso; venti minuti di sosta in allegria e via alla volta del Vallone del Cieco prima e del Vallone di Fua poi, con passaggio assistito da catena (forse un po' esagerato). Scesi a Cartore, grande bevuta alla fontana, poi a passo veloce fino all'auto.
Anche se non abbiamo potuto fare il giro previsto, il cambio di programma ci ha fatto fare un anello altrettanto interessante e vario.
Grazie della compagnia agli amici di Valmontone.

Commenti

    You can or this trail