-
-
1.157 m
918 m
0
2,8
5,5
11,06 km

Visto 1969 volte, scaricato 19 volte

vicino Razzuolo, Toscana (Italia)

Mappa Multigraphic 1:25.000 Quadri 25-28

DESCRIZIONE

L’escursione inizia a Prato all’Albero, in corrispondenza di un’area attrezzata per pic-nic, circa 200 metri oltre il piazzale da cui parte il sentiero per la Capanna Marcone, lungo la Strada Regionale asfaltata che dal Passo della Colla va verso il Passo della Sambuca.
Da Prato all'Albero (m 1044) una strada forestale (con sbarra) porta in circa 50 minuti a Capanna Sicuteri (m1075), bivacco di cui restano solo le fondamenta. La strada incrocia poi il sentiero 505 proveniente dalla Colla di Casaglia, si prosegue a sinistra su questo e si ignora in seguito quello sulla destra proveniente da Casaglia (sent. GEA-SOFT) (vedi sotto nota 1). Il sentiero inizia a restringersi, devia dalla carrareccia a dx in salita ed in breve porta al bivio successivo con il 531 (m 1137) proveniente da Crespino sul Lamone. Qui tenersi ancora sulla
sinistra fino al crinale, che offre splendidi panorami. In questo tratto il sentiero è invaso dalle felci. Sono utili i bastoncini. Dopo circa 30 minuti si giunge ad un altro bivio dove il 505 prosegue sulla destra verso Lozzole. Anche qui bisogna mantenere la sinistra seguendo le indicazioni per il Passo della Sambuca (segnavia GEA-SOFT).
Il Passo Ronchi di Berna corrisponde ad uno spiazzo senza nessuna indicazione. Prendere a sinistra lo stradello in discesa che porta in breve a Ca’ di Vagnella (m 1010), bel casolare ristrutturato con gran gusto.
Da qui la strada scende fino al Ristorante Le Spiagge. Poco prima del cancello che porta alle Spiagge, a sinistra si stacca un sentiero che porta al torrente Rovigo. In alternativa si può proseguire lasciandosi il Ristorante sulla dx, raggiungere la Strada Regionale asfaltata, percorrerla a sin. per qualche centinaio di metri e subito dopo il ponte sul Rovigo prendere il sentiero che si congiunge con quello proveniente da le Spiagge.
Da qui in circa 40 minuti, seguendo i segni bianco-rossi, si ritorna a Prato all’Albero.
Percorso quasi tutto in ombra su strada sterrata; in faggeta nel primo tratto, poi sentiero scoperto nel
passaggio sul crinale, ancora strada sterrata, sentiero e infine mulattiera in faggeta.
NB: all’inizio del percorso è posta una mappa con l’indicazione “Voi siete qui” con indicazioni errate. Non tenetene conto.

ORE TOTALI: 5,30 circa
LUNGHEZZA: km 14 circa
DISLIVELLO : m 620 circa in salita e discesa
DIFFICOLTÀ: Escursionistico (facile)

Nota 1: Si può allungare andando, qui, a dx per sent. 531 fino ad incrociare il sentiero “AM” (An. Di Marradi). Si percorre l’AM fino ad incrociare il sent. 581 che si prende e ci porta al Passo Ronchi di Berna (m 1098). Poi si rientra del percorsom originale descritto sopra.

25-LUG-12 14:01:05
25-LUG-12 12:10:50
25-LUG-12 10:50:23
25-LUG-12 14:41:30
25-LUG-12 10:38:44
25-LUG-12 14:08:28
25-LUG-12 14:46:15
25-LUG-12 13:11:27

2 commenti

  • Foto di Morino

    Morino 3-ago-2012

    Bravo Pascai.....è molto bello, penso che lo farò.
    ciao
    Guido (Morino)

  • Foto di Martinab76

    Martinab76 26-set-2016

    I have followed this trail  View more

    Un bel giro quasi tutto ombreggiato, si puo' fare anche in una stagione piu calda.. Solo un breve tratto esposto al sole nel passaggio tra le felci. A ieri il passaggio è agevole e segnato con una traccia e le felci sono tagliate.
    Non è molto panoramico in quanto buona parte si snoda nella splendida faggeta.
    Sul finale io ho optato per no passare per la strada asfaltata ma ho fatto la mulattiera in salita. Il tratto asfaltato si è ridotto a un centinaio di metri.
    Comodi i way Point inseriti.
    Attenzione al bestiame al pascolo libero nei pressi del casolare ristrutturato, c'era anche il toro.

You can or this trail