Tempo in movimento  5 ore 39 minuti

Tempo  6 ore 34 minuti

Coordinate 3788

Caricato 12 maggio 2018

Registrato maggio 2018

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
1.344 m
489 m
0
5,4
11
21,75 km

Visualizzato 809 volte, scaricato 42 volte

vicino a Berchidda, Sardegna (Italia)

Camminata di 21 km il percorso inizia dalle Casermette di Badde Inzas si sale costeggiando il Giardino delle Farfalle, il Laghetto di Nunzia, l'Arboretto Mediterraneo sino a Badu e Furru dove inizia il Sentiero C. Questo sentiero, che sale costantemente dai 700 mt , è molto bello immerso nella vegetazione tipica del Limbara costeggia Su Riu e Sa Mela che in questo periodo è in piena. Nel tratto finale si passa dai 1100 metri ai 1290 di Punta Bandiera. La vista dalla cima è bellissima. Abbiamo proseguito verso Sa Berrita, la Madonna della Neve ed il Giogantinu. Ora inizia la discesa verso l'Alberu Nieddu , Frati Mendula, Fradi Giagheddi si costeggia Su Riu Contra Manna sino alle sorgenti di Soliana e poi verso il Punto di Partenza. Escursione impegnativa ma molto bella.
fotografia

Partenza

fotografia

Giardino delle Farfalle

fotografia

Giardino delle Farfalle

fotografia

Riu S'Ottoriu

fotografia

Stazzu Tiu Daniele

fotografia

Laghetto di Nunzia

fotografia

Nei pressi dell' Arboretto Mediterraneo

fotografia

Foto

fotografia

Il Sentiero

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Madonna della Neve

fotografia

Giogantinu

fotografia

Foto

fotografia

i Mille metri

fotografia

Cascatelle a Soliana

fotografia

Foto

fotografia

Panorama a fine escursione

1 commento

  • Foto di gianluigi.pulina

    gianluigi.pulina 11-nov-2020

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Il percorso attraversa luoghi di grande bellezza e diversi tra loro . Impegnativo per la lunghezza e anche perchè si alternano una bella e lunga salita e una continua discesa, quindi le gambe lavorano sempre nello stesso modo per lunghi tratti .
    I sentieri sono comunque ben segnati e non ho avuto difficoltà a seguire la traccia .
    Punto a favore per chi percorre il tracciato nel periodo invernale è che è interamente esposto a sud .

Puoi o a questo percorso