Tempo  4 ore 33 minuti

Coordinate 291

Caricato 13 marzo 2019

Recorded marzo 2019

-
-
1.239 m
762 m
0
1,6
3,2
6,3 km

Visto 53 volte, scaricato 0 volte

vicino La Villa, Toscana (Italia)

Dopo la nevicata del giorno prima, abbiamo approfittato della bella giornata di Sole per fare questa breve escursione.
Lasciata l'auto poco dopo "il Palazzo" nei pressi della Loc. Montagna di Sansepolcro, ci siamo diretti verso Val di Canale e da li siamo saliti per un sentiero che fiancheggia il Torrente Val di Canale, per salire poi a destra, su di un affluente, quasi in secca, andando di qua e di la fra i vari massi sul letto del fosso.
Più in alto in direzione dei Ranchi di Nardo, abbiamo preso un sentiero per salire verso il Crinale dell'Alpe della Luna.
La neve, presente già da quota 850, diventava più abbondante verso il Crinale da dove si godeva un panorama mozzafiato. L'aria era così tersa e pulita che si vedeva benissimo il Mare Adriatico, cosa che non capita di sovente.
Raggiunto lo Sbocco Bucine, abbiamo poi proseguito per inforcare una dorsale che ridiscende in direzione di Val di Canale. Tale dorsale che si chiama Bagarino, ha un sentiero che è quasi un fuori sentiero, facilmente percorribile, ostacolato solo da un certo numero di alberi caduti nelle passate bufere.
Quando si è quasi del tutto ridiscesi, si conquista a sinistra il Fosso di Val di Canale, costeggiando infine una Pineta dove si arriva a Val di Canale, incontrando prima una bella Fontana con limpida Acqua.
Trek spettacolare per la Bella Faggeta, panorami a perdita d'occhio, ambiente selvaggio.

Orario inizio: 03/12/2019 11:54

Orario fine: 03/12/2019 16:27

Vecchi Casolari una volta abitati e ultimamente utilizzati come Rifugio tipo Spinella. Oggi sono in stato di abbandono e pericolanti.
per non fare ulteriore strada intorno alla montagna si è scelto di salire dritto fuori sentiero per conquistare il Crinale.
questo sentiero che si snoda sulla dorsale della montagna, non sempre è visibile e pulito ma è comunque percorribile, anche se ostacolato in più punti da alberi caduti.
quando il sentiero diventa meno agibile, conviene conquistare il sottostante Fosso di Val di Canale, guadarlo e costeggiarlo di lato, fino alla Pineta.

Commenti

    You can or this trail