Tempo  4 ore 42 minuti

Coordinate 2527

Caricato 27 aprile 2016

Recorded aprile 2016

-
-
744 m
620 m
0
4,0
8,1
16,18 km

Visto 1402 volte, scaricato 38 volte

vicino Arbi, Piemonte (Italia)

Le origini del Belbo sono comprese in un esteso territorio boschivo che è divenuto Riserva naturale Regionale.

Tutta l'area è una specie di altopiano ondulato conformato un pò ad anfiteatro che nel suo catino centrale raggiunge mediamente i 650 m. di altitudine s.l.m. per elevarsi ,poi, sino ai 750 m. di altitudine alla sua testata(rappresentata dal territorio del comune di Montezemolo)e ai suoi bordi laterali.

Il catino centrale è una zona umida:l'unica in Alta Langa.

Il nostro percorso ,all'andata,percorre un sentiero che attraversa e risale la parte centrale della Riserva (quella che è posta ad altitudini relativamente più basse)incontrando così le specie arboree che preferiscono i terreni umidi.
Tornando da Montezemolo verso il rifugio Pavoncella il nostro percorso si snoda sul crinale orografico dex della Riserva .
Crinale che "guarda" verso Saliceto e la valle Bormida e che è caratterizzato dalla presenza prevalente di specie arboree che preferiscono i terreni asciutti.

Lasciata l'auto nel parcheggio dell Pavoncella si percorre per un centinaio di metri la stradina asfaltata che costeggia il Belbo a risalire la valle.
Si svolta ,quindi a six su stradina erbosa che raggiunge il crinale orografico dex della valle nei pressi del bric Biola.
Si scende verso cascina Praidone su stradina asfaltata,raggiungendo la Sp n.111, che viene percorsa ,per qualche decina di metri verso dex, per ,poi, svoltare a six su sterrata ed entrare nella Riserva Naturale delle Sorgenti del Belbo.

I sentieri all'interno della Riserva sono molti e tutti ben segnalati con paline direzionali bianco-rosse.

Il nostro percorso ,salendo verso Montezemolo, segue i sentieri che attraversano le aree boschive relativamente più basse e più "umide" dell'altopiano,incontrando spesso piccolo rii da guadare.
Il terreno è comunque piuttosto ondulato ,per cui le zone umide si alternano a zone più elevate che sono subito molto "asciutte".
Si passa accanto ad una grande area attrezza e si giunge ,poco dopo, su piccola carrozzabile(Saliceto-Montezemolo) che viene percorsa verso six per un centinaio di metri, per svoltare ,poi, a dex a salire effettuando un percorso andata e ritorno sino a Montezemolo.
Tornati sulla carrozzabile si svolta a dex a salire sino a raggiungere il crinale orografico dex dell'altopiano delle sorgenti del Belbo.
Qui si svolta a six su sterrata che percorre tutto il crinale(avendo sulla dex la valle Bormida e Saliceto) sino ad arrivare all'oratorio del Foresto dove si svolta a six su grande sterrata che viene percorsa per qualche centinaio di metri.
Si svolta,quindi, a dex a salire e ,poi, scendere sino alla Sp n. 111 che viene attraversata per entrare nell'abitato di Barbei.
Si sale sino a cascina Zoppino per ,poi, scavalcare ancora il bric Biola e ritrovare la sterrata erbosa già percorsa all'andata e scendere così al rifugio Pavoncella.
RIFUGIO PAVONCELLA
MONTEZEMOLO
ORATORIO DEL FORESTO
BORGATA BARBEI

Commenti

    You can or this trail