Tempo  3 ore 48 minuti

Coordinate 1192

Uploaded 14 maggio 2019

Recorded maggio 2019

-
-
238 m
123 m
0
3,4
6,8
13,65 km

Visto 37 volte, scaricato 1 volte

vicino Pecetto di Valenza, Piemonte (Italia)

ALLA SCOPERTA DELLE ULTIME PROPAGGINI COLLINARI ORIENTALI DEL BASSO MONFERRATO(Anello Pecetto di Valenza --Montecastello)


INTRODUZIONE
Il nostro percorso odierno si svolge in un territorio a noi,fino ad oggi,del tutto sconosciuto.
E’ il territorio formato dalle ultime propaggini collinari del Basso Monferrato che vanno a incunearsi nella confluenza tra il fiume Tanaro e il fiume Po.
Abbiamo trovato molte tracce GPS relative a questa porzione del Piemonte sul sito della provincia di Alessandria(“Valenza e le sue colline”)
Tra queste abbiamo scelto le tracce del sentiero n.601 (che va da Valenza a Montecastello passando per il bricco Montalbano) e del sentiero 623 che da Pecetto di Valenza va al bric Montalbano.
Partendo da Pecetto di Valenza , intercetteremo il sentiero n.601 e su questo arriveremo a Montecastello da dove torneremo(sempre sul sentiero 601) fino al bric Montalbano.
Dal bric Montalbano torneremo a Pecetto percorrendo il sentiero 623(variato un pò nella parte verso Pecetto),effettuando ,così, un percorso parzialmente ad anello tra Pecetto di Valenza e Montecastello.
Montecastello dovrebbe essere una meta interessante posto com’è su un colle che domina la sottostante grande pianura .
Abbiamo recentemente letto su qualche giornale,forse sulla Stampa,che dalle finestre e dalla torre del castello vennero seguiti i vari movimenti delle truppe nel corso della battaglia di Marengo.

PERCORRIBILITA’ DEI SENTIERI:
In data maggio 2019,abbiamo trovato lungo il percorso due tratti con erba alta e con una abbondante vegetazione ai lati che tende a restringere il sentiero:
---uno è il tratto(300 metri) del sentiero 601 che da strada Molina(vedi waypoints) sale a località Vegezzi.
--l’altro è il tratto sempre del sentiero 601 che si snoda lungo il versante Ovest del colle di Montecastello,tra la strada asfaltata e l’abitato di Montecastello.
E’ comunque probabile che il problema sia legato alla “vigorosa e rapida gettata” delle piante nella stagione primaverile e che trattandosi di sentieri “ufficiali” del catasto provinciale dei sentieri, qualcuno provveda ad effettuare un pò di manutenzione.

SEGNALETICA:
La segnaletica bianco-rossa non è presente ad ogni bivio,
E’ necessario avere la traccia GPS nel navigatore!.

PERCORSO

Posteggiata l’auto a Pecetto di Valenza si imbocca la strada(nei pressi della chiesa parrocchiale) con indicazione per i campi sportivi
Percorsi 200 metri, si svolta a six in via Gabbiano che diviene una sterrata.
Percorsi 300 metri, si incrocia il sentiero n.601(con segnaletica bianco-rossa) proveniente da Valenza.
Si svolta a six su sterrata erbosa.
Percorsi 250 metri,si svolta ancora a six e si raggiunge la Sp n 79 nei pressi del pilone votivo S. Remigio.
Si svolta a dex.
Percorsi 300 metri, si svolta a six su strada asfaltata con segnaletica per Pietra Marazzi.
Percorsi 200 metri,al bivio si lascia la strada asfaltata e si prosegue diritti su sterrata.
Si passa dapprima tra campi e prati,si attraversa,poi, una area boschiva fino ad arrivare(dopo 2 km. circa) ad incrociare la stradina asfaltata Molina.
Si svolta a six e,dopo 250 metri,a dex a salire su sterrata.
Percorsi 200 metri, si raggiunge il tratto con erba alta e vegetazione laterale invadente.
Percorsi,così, 300 metri, si raggiunge la località Vegezzi dove si svolta a six .
Si arriva al grande bivio Montalbano dove si svolta a dex su strada antica per Pecetto.
Percorsi 1km. Si raggiunge un bivio con un pilone votivo.
Si svolta a six in strada della Bonetta.
Percorsi 400 metri, si raggiunge strada asfaltata.
Si svolta a six e,poi, subito a dex.
Percorsi 200 metri,si svolta a dex su sterrata erbosa.
Si trova a questo punto il secondo tratto con erba alta e vegetazione ai lati esuberante.
Si raggiunge la parte alta dell’abitato di Montecastello.
Non è possibile salire verso la sommità del colle dove c’è il castello(proprietà privata cintata).
Possiamo fare solamente un giro “a mezzacosta” intorno al colle per,poi, ripercorrere il sentiero già effettuato all’andata(il 601) fino al grande bivio Montalbano.
Qui si svolta a dex su sterrata (sent. 623) che si snoda lungo il crinale collinare compreso tra la grande pianura del Tanaro(a dex) e la valle del rio delle Redini(a six).
Si resta sempre sul crinale(molto panoramico) fino ad incrociare dopo 1,5 km., la strada Guarnera.
Qui si svolta a six e si scende nella valle del rio delle Redini.
In fondovalle si attraversa la strada Molina e si risale in una decina di minuti a Pecetto.

CONCLUSIONI
E’ un bel percorso!.
Ci è piaciuto in particolare il sentiero 623 che si snoda lungo un panoramico crinale.
Siamo rimasti invece delusi da quella che era la meta della nostra camminata:Montecastello.
La parte alta del colle e il castello sono proprietà privata,cintata ,per cui si può fare solamente un percorso “a mezzacosta” intorno al colle su sentiero e su strada con alberi che non permettono, ad eccezione di un breve tratto, alcuna visione sulla pianura sottostante.
--
pilone votivo S. Remigio
strada Pietra Marrazzi
zona boschiva(uno)
cascine Vecchie
strada Molina
lovalità Vigezzi
strada della Bonetta
sentiero con vegetazione alta
bivio Montalbano
strada Montalbano
strada Guarnera
Pecetto

1 comment

  • Foto di Giorgio+Erika

    Giorgio+Erika 17-mag-2019

    Nonostante il 601 sia ufficialmente accatastato, il primo tratto <<...del sentiero 601 che da strada Molina(vedi waypoints) sale a località Vegezzi>> non è mai oggetto di manutenzione.
    Il tratto che costeggia il campo, in base all'estro del contadino, può anche essere arato insieme al campo stesso.
    Più facile invece trovare pulito il tratto che passa dietro il castello.

You can or this trail