Tempo in movimento  6 ore 39 minuti

Tempo  10 ore 35 minuti

Coordinate 4930

Caricato 26 maggio 2019

Registrato maggio 2019

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
196 m
33 m
0
7,5
15
29,91 km

Visualizzato 949 volte, scaricato 39 volte

vicino a Dercogna, Liguria (Italia)

Percorso:
partenza dalla località Presa di Bargagli (che raggiungiamo con un autobus atp)- il sentiero si imbocca poco prima di un cartello di limite di velocità prendendo una scaletta tra le case che scende al fiume- Ponte di Cavassolo - ruderi dell'Oratorio di San Rocco - ponte canale sul Rio Torbido- strada asfaltata (via di Creto) con dei troguoli, amdare a dx e riprendere il percorso - contornare il cimitero di Struppa- via delle Brughe-in via S. Felice si gira a sn e si ritrova il percorso- abitato di San Bernardo- località Carpi- sentiero che guada il Rio Gaxi (segnato come pericoloso, ma non presenta difficoltà)- località Molinetto- viale Pino Sottano - Salita Pino Sottano- Ponte Sifone sul Geirato (che percorriamo avanti e indietro)- Ca' de Rissi- Salita Codeviola- via Trensasco- Ponte sul Rio Cicala- Chiesa S. Bartolomeo di Staglieno- Ponte Sifone sul Veilino e galleria finale- chiesa SS. Sacramento- Via delle Ginestre.
(il percorso è molto complesso, in quanto attraversa molte zone abitate e non è affatto segnato bene, avvremmo avuto molte difficoltà se non ci fossimo affidati alle puntuali indicazioni trovate nell'opuscolo: https://www.easy2trail.com/wp-content/uploads/2018/01/Roadbook-n%C2%B0-1-Acquedotto-Storico.pdf)

Sentieri:
percorso molto vario: sentieri nel bosco, starde asfaltate, creuze, e molto vari e interessanti i paesaggi attraversati.
il primo tratto di sentiero è invaso dalle erbaccie e poco curato.
il dislivello non è quello segnato da Wikiloc! ma 244m in salita e 404m discesa, praticamente si cammina quasi sempre in piano.
molte fonti lungo il percorso.

Bellezze:
i ponti sifoni fanno rimanere a bocca aperta: sono delle opere ingenieristiche mastodontiche e spettacolari (aperti solo il secondo sabato del mese in inverno e ogni sabato e domenica in estate).
La gran varietà di ambienti attraversati con zone abitate, ponti seicenteschi e romani, boschi e coste panoramiche, lo rende un percorso davvero piacevole ed interessante.
Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Ponte Canale sul Rio Torbido

Foto

Ruderi Oratorio S. Rocco

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Ponte Canale sul Rio Torbido

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Ponte Sifone sul Geirato

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Ponte Sifone Sul Veilino

Foto

Foto

Foto

Foto

1 commento

  • Foto di soprailsette

    soprailsette 17-set-2020

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Finalmente sono riuscito a farmi l'intero Acquedotto storico genovese (anche se la parte cittadina sino al mare praticamente soppiantata dall'edilizia successiva sarebbe da ripercorrere il più vicino possibile agli antichi corsi) partendo da La Presa fino a Piazza Manin.
    Ho variato forse un paio di tratte seguendo anche la mappa cartacea di altra fonte e saltato i due attraversamenti ponte su Geirato e Velino in quanto chiusi, tracciando, ad esempio a Staglieno, un passaggio di connessione sino al termine della galleria del Velino così da non avere buchi nel percorso che confondono per i meno pratici della città.

    Grazie ai cinghiali di Pré per la traccia precedente e a tutti quelli che contribuiscono affinché questo strumento sia d'aiuto per tutti.

Puoi o a questo percorso