Tempo  3 ore 24 minuti

Coordinate 1392

Uploaded 28 aprile 2019

Recorded aprile 2019

-
-
774 m
401 m
0
3,3
6,6
13,15 km

Visto 27 volte, scaricato 0 volte

vicino Ponte Gombola, Emilia-Romagna (Italia)

Oggi si parcheggia a Gombola, frazione del comune di Polinago, raggiungibile da Sassuolo e dalla valle del Secchia tramite la SP23 della Val Rossenna.
Park in prossimità della chiesa di San Michele e poi si prende via Fondovalle verso sud. Il percorso odierno è completamente su asfalto e quindi si presta per essere fatto in giornate in cui è piovuto da poco e cioè quando percorrere i sentieri del CAI può risultare particolarmente fangoso.
Dopo alcuni km sulla sinistra si sale su via Castellina e la si percorre sino alla fine, quando si incontra la porcilaia di via Pontecorvo.
Da qui si gira a sx-nord e ci si dirige verso Case Zanoli e la località La Barbona. Il traffico aumenta leggermente ma trattasi veramente di solo traffico locale, pochissime macchine.
Dopo 2km circa si gira nuovamente a sx seguendo le indicazioni per Case Storto. Al bivio successivo anziché seguire per l'indicazione Gombola si gira invece a sx per rientrare al punto di partenza, chiudendo il giro ad anello, tramite la bella via Veneziano.
Per realizzare questo percorso ho preso spunto da Erik, conoscitore del territorio emiliano, che ringrazio.
In realtà si tratta di una bella passeggiata-cammino, quasi interamente al sole, e non di un escursionismo-trek.
Se non che nell'icona del cammino ci sono raffigurati genitori con figlio e obiettivamente la lunghezza ed il dislivello sono tali da sconsigliare il percorso a bambini non allenati. Potrebbero fare storie e lagnarsi :o)
In poco più di un km si può raggiungere in macchina il castello di Gombola.
Estratto da www.appenninomodenese.net
Il castello di Gombola è' una fortificazione medievale composta da più fabbricati in cui vi si accede sottopassando un arco in conci di arenaria. Il borgo, costituito dal Palazzo della Podesteria, dalla chiesa, dal campanile e da alcune abitazioni, fu costruito su una cima rocciosa a strapiombo sul fiume Rossenna. Il campanile è stato ricavato dall'adattamento di una torre del castello, dimora dei Conti da Gomula che scrissero nelle sue tetre sale la loro storia fatta di potenza, di prepotenza, di durissimi giudizi, di violenze e di oppressioni. E' protetta su tre lati dal Rossenna, il cui corso in questo punto è particolarmente tortuoso, una via d'accesso la collega alla frazione di Gombola, e due sentieri le permettono di raggiungere San Martino e Palaveggio. Da segnalare la chiesa dedicata a S. Michele Arcangelo "Potenza di Dio", posta al culmine di una leggera salita e leggermente distaccata dagli altri edifici.
Scendiamo sulla bella via Veneziano
Via Veneziano

Commenti

    You can or this trail