-
-
448 m
44 m
0
2,7
5,4
10,8 km

Visualizzato 340 volte, scaricato 9 volte

vicino a Borgo Tossignano, Emilia-Romagna (Italia)

da www.parchiromagna.it
La Riva di San Biagio è il baluardo gessoso più lungo: si sviluppa ininterrotta per oltre 5 Km, da Borgo Rivola a Tossignano.
Per apprezzare lo spettacolo delle imponenti bancate di gesso che si ergono dalle colline circostanti si consiglia di percorrere la panoramica Strada della Lavanda, che collega la valle del Senio, poco prima di Casola Valsenio, con la valle del Santerno presso Fontanelice.
da wikipedia
orgo Tossignano (Borg Tusgnàn in romagnolo) è un comune italiano di 3.240 abitanti della città metropolitana di Bologna in Emilia-Romagna. Fa parte del Nuovo Circondario Imolese.
Indice

1 Storia
1.1 Medioevo ed Età Moderna
1.2 XX secolo
1.3 Stemma
2 Monumenti e luoghi d'interesse
3 Società
3.1 Evoluzione demografica
3.1.1 Variazione della popolazione
3.2 Etnie e minoranze straniere
3.3 Religione
4 Cultura
4.1 Musei
4.2 Eventi e ricorrenze
5 Amministrazione
5.1 Sindaci precedenti
6 Note
7 Voci correlate
8 Altri progetti
9 Collegamenti esterni

Storia
Medioevo ed Età Moderna
Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Tossignano.
XX secolo
Il ponte Bailey sul Santerno nei pressi di Borgo Tossignano.

L'ultimo conflitto mondiale vide la zona teatro di tragici eventi. Nel settembre del 1944 Tossignano fu presidiata per dodici giorni da forze partigiane che scacciarono i tedeschi. Quando l'avanzata alleata nel tardo autunno si arrestò, la gente dovette fuggire e Borgo fu dichiarata terra di nessuno. Poi, all'inizio del 1945, una formazione di partigiani della 36ª Brigata Garibaldi, inquadrati nel nuovo esercito italiano, entrò a Borgo e lo tenne fino all'offensiva dell'aprile 1945, quando il paese fu liberato dalle truppe dell'VIII Armata britannica, sotto il cui comando operava il gruppo di combattimento "Folgore", e la popolazione poté tornare e dedicarsi alla ricostruzione dell'abitato.
Nel 1957 la sede comunale è stata trasferita a Borgo da Tossignano, che è diventato frazione.
Stemma

Lo stemma comunale odierno riprende il disegno riprodotto nel gonfalone del comune di Tossignano. Il suo utilizzo è stato autorizzato dal prefetto di Bologna con decreto del 1961.
Al centro è l'aquila nera su sfondo azzurro. Il volatile stringe nel becco un ramo d'ulivo; sopra la testa è collocata una corona d'oro a più punte.
Monumenti e luoghi d'interesse
Santuario di Riviera: luogo di culto intitolato alla Madonna della Visitazione, in stile tardo-romanico, risalente al sec. XIV.[3] Il complesso chiesa, campanile e convento, costruito completamente in sassi, è il più antico di tutta la Valle del Santerno. Il monastero, inoltre, è l'unica struttura conventuale rimasta nella zona.
Santuario della Madonna del Buon Consiglio: chiesetta di forma rettangolare con navata unica. Edificata alla metà del XVIII secolo, vi fu venerata un'immagine della Vergine, che nel 1780 fu trasferita nella chiesa parrocchiale.

Il santuario fu interamente ricostruito nel XX secolo.
Nel territorio comunale si estende parte del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola.

1 commento

  • Foto di leogas

    leogas 12-apr-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Bel percorso ad anello nelle prime colline romagnole. Particolarmente adatto da fare in primavera.

Puoi o a questo percorso