-
-
1.630 m
1.102 m
0
2,7
5,5
10,96 km

Visualizzato 1024 volte, scaricato 4 volte

vicino a Ospitaletto, Emilia-Romagna (Italia)

da wikipedia
Ospitaletto (Oṣdâl nel dialetto locale) è una frazione del comune di Ligonchio, in provincia di Reggio Emilia.
La Pietra di Bismantova vista da Ospitaletto.
Indice

1 Geografia fisica
2 Storia
3 Monumenti e luoghi d'interesse
4 Stazione sciistica
5 Economia
6 Voci correlate
7 Galleria d'immagini

Geografia fisica

Situato nella valle del torrente Rossendola, lungo la strada che conduce verso il Passo di Pradarena e la Garfagnana, dista 4 km dal capoluogo comunale.
Storia

Ospitaletto prende il nome da un ospitale che, vuole la tradizione, sia stato fondato per volere di Matilde di Canossa. La Grancontessa fece costruire numerosi ospitali che, con il suono di una campana, segnalavano la loro presenza ai pellegrini e ai viandanti che si erano persi. Non si sa in realtà quando sia sorto l'ospitale, ma si ipotizza che esistesse già prima dell'XI secolo. Il 7 settembre 1920 Ospitaletto, come tutto l'alto Appennino reggiano, venne interessato da un fortissimo sisma che rase al suolo tutto il paese, si salvarono dal crollo una casa e il campanile della chiesa.
La chiesa di Ospitaletto dedicata a Sant'Anna.
Monumenti e luoghi d'interesse

Sebbene il terremoto del 1920 abbia mutato definitivamente l'aspetto di Ospitaletto, rimangono alcune tracce del suo passato. La chiesa, edificata nel 1658, ricostruita nel 1930 e dedicata a Sant'Anna, si presenta come un moderno edificio. Il campanile, staccato dall'edificio della chiesa, è stato uno dei pochi dell'intero crinale a salvarsi dal crollo del 1920.
Il torrente Rossendola.
Stazione sciistica

Ospitaletto dispone di una piccola stazione sciistica che dispone di 3 piste da discesa (nera, rossa e blu) e campo scuola per un totale di 7 km. Gli impianti di risalita sono 3 skilift tra quota 1200 m e 1600 m. Dall'inverno 2010 gli impianti sono chiusi, è in fase di discussione il progetto di rilancio della stazione sciistica.
Economia

L'economia locale si basa sul turismo stagionale, il sottobosco è ricco di funghi, ma vi sono anche impianti sciistici, alberghi e trattorie.

1 commento

  • Foto di leogas

    leogas 9-mag-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Una salita un po' ripida dietro il rifugio verso il crinale. Percorso spesso ombreggiato.

Puoi o a questo percorso