-
-
156 m
6 m
0
1,1
2,2
4,35 km

Visto 21 volte, scaricato 1 volte

vicino Zanca, Toscana (Italia)

Uno dei tanti percorsi alla scoperta delle calette selvagge e nascoste della parte più occidentale dell’Elba. Piccoli borghi, immersi nei profumi della macchia mediterranea, dove si respira aria di casa, dove il tempo si è fermato e la confusione non arriva. Dove, tra profumi di erbe e di salsedine, il tramonto si può ammirare tutte le sere!
La Zanca - Sant'Andrea fa parte del comune di Marciana, in provincia di Livorno, nella regione Toscana.
Dal parcheggio di La Zanca (148 m) si prende a Ovest per Via S. Assunta fino ad incrociare a destra una stradetta con l’indicazione semi nascosta del sentiero N. 117 per Patresi. Al termine della strada in cemento si scende una scalinata a fianco a una casa e subito dopo inizia il sentiero. Questo percorso si sviluppa principalmente in un bel sottobosco di lecci, grazie anche ad alcune diramazioni, offre vari punti panoramici da cui si gode un bellissima vista. Più avanti, superato il Fosso dei Canali, si trascura un sentiero che scende a destra, si passa vicino a una casa isolata, fino a raggiungere un quadrivio in località il Forno. Da qui si procede diritto, paralleli alla SP25, per giungere a una casa, dopo la quale si procede sul marciapiede a gradoni, fino a Patresi in Via della Guardia. (123 m) Svoltando a destra si, percorre la via fino al fondo dove destra un cartello indica la Via al Mare. Questo sentiero passa attraverso macchia mediterranea, massi di granito e una bella lecceta. Poi, all’improvviso, si apre davanti a noi il panorama della costa di cala della Cotaccia. Un posto che può essere considerato davvero speciale. E questo posto è cala della Cotaccia, una delle spiagge meno conosciute dell’isola. Ciottoli di granito e scogli levigati dal vento che si tuffano in un mare nei toni dell’azzurro e dello smeraldo: questa è cala della Cotaccia. Il lido è di piccole dimensioni, aperto a tutti i venti settentrionali e spesso le correnti sono forti. Da qui, in direzione Nord Est, sale una traccia di sentiero impegnativa nel primo tratto, ma su fondo roccioso sufficientemente ruvido. Il sentiero tortuoso raggiunge poi in piano il promontorio della Punta Zanca e raggiunta una casa sulla sinistra, risale ancora su mulattiera fino all’abitato di Zanca.

Commenti

    You can or this trail