-
-
246 m
107 m
0
4,2
8,3
16,63 km

Visto 51 volte, scaricato 1 volte

vicino Valmadonna, Piemonte (Italia)

Partenza da Valmadonna, si attraversa sotto ai binari del treno e, svoltando a sinistra, si cammina per Via Fontanette fino all’incrocio a destra per Via Valle Quarta. Percorsi circa 2,3 km, appena prima di una casa, si svolta a sinistra per Via Clorio che diventa poi Strada Vicinale Gorreto e sale per 2,7 km fino a San Salvatore. La strada vicinale termina in Via Ulderico Olearo dove si prosegue a destra per 100 metri, si svolta bruscamente a destra e si prosegue curvando, dopo una trentina di metri, a sinistra per via Don Ernesto Camurati che diviene poi via Ettore Amisano. Alla curva a sinistra, si prosegue diritti per via Degiovanni fino al parcheggio delle scuole elementari. Praticamente “solo” quattro vie per 660 metri! Qui si svolta a destra per via Don Guarona che diventa, dopo 250 metri salendo a sinistra, Via del Pratone fino ad incrociare Via Santuario dove si svolta nuovamente a destra. Che fatica con tutte queste vie! Per strada asfaltata si sale tranquillamente fino al Bric Rosata dove si prosegue tenendo la destra per Strada Comunale Bassotto che si trasforma poi in un tratturo in discesa. A sinistra si può vedere l’abitato di Frescondino. Il percorso in terra battuta risale fino a fiancheggiare l’impianto fotovoltaico del golf La Serra e prosegue poi su asfalto in Strada della Serra. Superato l’incrocio con Strada Astigliano, a metà di un curvone che scende sulla destra, si prosegue a sinistra per una carrareccia che sale per il bosco. Si percorrono circa 200 metri e poi si scende a sinistra in un campo coltivato a nocciole. Volendo accorciare si può proseguire mantenendo la stessa strada fino a Betania. Il tratturo prosegue fiancheggiando l’alta siepe di un abitato fino alla strada asfaltata di Villa Rosa. Qui rimango affascinato da questo complesso architettonico semi abbandonato dove nel suo parco spiccavano tre enormi cedri del libano probabilmente bicentenari. Ora credo che ne siano rimasti due. A fianco delle finestre vi erano diversi i pupazzi ma nel tempo sono caduti a terra rimanendone solo uno. Purtroppo non sono riuscito a trovare qualche documento che racconti la storia di questo vecchio casale. Di fronte a sinistra, un tratturo sale diritto fino a un bel punto panoramico dove, svoltando a destra in piano, si raggiunge Strada Pratovernara e la si segue salendo a destra. In corrispondenza di un piccolo spiazzo di ghiaia si sale a destra per il bosco che, dopo un paio di curve, il percorso incrocia Strada Serra. Di fronte inizia la bella discesa per Valmadonna. Il tratto iniziale raggiunge il Convento delle Carmelitane Scalze, lo si costeggia per un tratto e poi, mantenendo la sinistra, si scende ripidamente per un bel “tunnel” formato dalle fronde delle piante. Si prosegue per una balconata panoramica in piano e, dopo una piccola rampa in salita, si raggiunge la Strada Vicinale Padiglione che porta al Cimitero di Valmadonna.
N44° 59.190' E8° 36.802'
N44° 59.525' E8° 36.927'

Commenti

    You can or this trail