Tempo  5 ore 7 minuti

Coordinate 2476

Caricato 22 giugno 2016

Recorded giugno 2016

-
-
872 m
504 m
0
5,0
10,0
19,99 km

Visto 1238 volte, scaricato 22 volte

vicino Capanne di Marcarolo, Piemonte (Italia)

La località Ponte Nespolo denominata anche “Guado”, è posta sulla SP 165 al suo incrocio con il torrente Gorzente. Questo luogo, estremamente frequentato durante il periodo estivo dai numerosi bagnanti, rientra nella sua configurazione “naturale” da settembre a giugno. Di fronte al parcheggio, risalendo per un piccolo tratto la strada in direzione Eremiti, troviamo sulla destra un sentiero che porta in breve ad un'area attrezzata subito sopra al Ponte sul Nespolo. (507 m) Si segue il segnavia per il Passo Dagliola, Due Rombi Gialli Pieni, che sale per un costone di arbusti per poi addentrarsi in un rado bosco finché non si intercetta una pista forestale, che va seguita verso destra in piano fino a giungere alla Cascina Nespolo. (621 m) Si prosegue a sinistra nel bosco, osservando con stupore i tronchi scavati di alcuni castagni secolari ed ltri notevoli castagni che si incontrano verso i ruderi della Cascina Tobbio. (690 m) Poco dopo, allo scoperto (730 m), si inizia l'attraversamento in moderata pendenza della pendice meridionale del Monte Tobbio. Questo tratto in ambiente molto brullo, con una bella visuale del vallone del Rio Vergone, in parte di quello del Gorzente e sul monte delle Figne, porta al ventoso Passo Dagliola. (856 m) Volendo da qui per un ampio sentiero, segnato con numerosi segnavia, si può salire piuttosto ripidamente fino alla cima del Monte Tobbio. (1092 m) Dal Passo della Dagliola, si prende il sentiero segnalato con un Quadrato Giallo che prosegue ad Est, attraverso pianori erbosi, affioramenti rocciosi e rari pini e sporadici esemplari di sorbo montano. Si prosegue in piano fino ad arrivare in una zona boscata da piante di rovere e castagno, fino a sbucare su una carrareccia dove, tenendo la destra, si giunge in breve alla Cascina Carrosina, posta su un bel pianoro dove nella bella stagione pascolano tranquille le mucche. (834 m ). Si prende il sentiero posto immediatamente di fronte alla cascina, in ripida discesa, e seguiamo il Quadrato Giallo Pieno, dapprima in mezzo alla boscaglia e poi allo scoperto. Il percorso presenta numerosi saliscendi, attraversa un paesaggio aspro e selvaggio contornando le pendici della montagna e le sue numerose rientranze, scendendo a più riprese a incontrare piccoli corsi d'acqua con tratti su versante pietroso e assolato per seguire su un tratto umido nella boscaglia. Si arriva così alla Cascina Preaduga, (588 m) dove continuando diritti sul sentiero e col segnavia del Quadrato Giallo Pieno si giunge su un percorso panoramico alla diga del Lago Bruno. (647 m) La si attraversa per incrociare il sentiero contrassegnato da un Punto e una Linea Gialli. La diga ovest del Lago Bruno, quella minore, sulla quale esisteva una passerella, è temporaneamente interrotta da lavori. Questo impedisce il collegamento col sentiero dper Capanne Superiori N. 410 e il sentiero per la Cascina I Foi N. 408.Notando il livello del lago molto basso, con alcune “acrobazie”, e un attraversamento abbiamo percorso il perimetro orografico sinistro (lato Ovest del Lago) fino al ponte. Svoltando a sinistra si attraversare il ponte per risalire la stradina dove proseguendo a sinistra si costeggia la sponda Ovest del Lago Bruno fino alla diga. Svoltando a destra si risale la strada per raggiungere il Lago Lungo. (684 m) Ritornati alla diga del lago Bruno, percorrendo la sponda Est, la si attraversa nuovamente per iniziare la discesa col sentiero contrassegnato da un Punto e una Linea Gialli. (660 m) Avvertenza importante: nei periodi d’elevata piovosità, in corrispondenza dell’attraversamento dello scarico del lago, il tratto spesso non è transitabile, a causa dell’elevato volume d’acqua. (646 m) In lieve discesa su di un percorso ben evidente, il sentiero fiancheggia affioramenti rocciosi alternati a piccole spiaggette sul Gorzente che offrono un ambiente incantevole. Dopo aver percorso la zona più aperta, il sentiero s’inoltra tra boschetti dove si attraversano alcune radure che lasciano intravedere scorci del torrente che forma diverse pozze d’acqua trasparente, le quali in estate richiamano un gran numero di turisti in cerca di refrigerio. Costeggiando sempre il torrente si arriva sulla SP 165 che in leggera discesa porta al Ponte Nespolo. (520 m)
Cascina Di Tobbio Ruins
island

Commenti

    You can or this trail