-
-
1.388 m
171 m
0
3,6
7,1
14,23 km

Visto 2141 volte, scaricato 49 volte

vicino Giustenice, Liguria (Italia)

Lunga escursione che, affrontata dal paese di Verzi, presenta un dislivello di circa 1200 m, da non sottovalutare. Il percorso ad anello è interessante e molto vario con all'andata la Rocca dell'Aia, di seguito un lungo tratto boschivo piuttosto noioso fino al Rifugio Amici del Carmo, poi la vetta e al ritorno un tratto in cresta molto panoramico, di grande interesse e un po’ pericoloso soprattutto in caso di forte vento o neve fino al Pian delle Bosse, poi l’anello si ricongiunge al percorso di andata a quota 650 m.
Sotto la chiesa parrocchiale di Verzi, (180 m) alcune paline indicano a sinistra il sentiero per il Rifugio Pian delle Bosse ed il Carmo di Loano. I segnavia sono, un Cerchio Rosso Pieno che per noi è il percorso dell'andata e due Quadrati Rossi Pieni il percorso del ritorno. I due percorsi per un primo tratto sono in comune e percorrono la valle del torrente Nimbalto.
Si imbocca in discesa, lasciandosi la chiesa a destra, una stradina cementata che attraversa una zona con serre e piante di eucaliptolo, fino ad incontrare sulla destra un sentiero in forte salita che attraversando piante di corbezzoli raggiunge, Cascina Corma (402 m) una zona dove si incontrano alcune case.
Il sentiero, ben segnalato, prosegue per un bosco, attraversando un corso d’acqua, fino a raggiungere Località Castagnabanca, uno spiazzo sterrato dove arriva anche la strada sterrata, percorribile in auto, proveniente da Verzi. (570 m) Se si parcheggia qui si accorcia il percorso di circa un’ora. Da qui ha inizio una mulattiera, sempre segnata coi due segnavia, che poco dopo porta al bivio (650 m ) dove a destra inizia il sentiero in salita per il Rifugio di Pian delle Bosse con contrassegno Due Quadrati Rossi pieni punto di arrivo per il sentiero di ritorno. Si prosegue a sinistra per la mulattiera, seguendo il contrassegno Cerchio Rosso Pieno fino a quando nei pressi della discesa a destra inizia un sentierino.
In breve il sentierino sbuca fuori dal bosco, e con bel percorso panoramico sulla valle di Verzi si avvicina alla spettacolare Rocca dell'Aia o dell'Avio, un bel torrione di quarzite che presenta varie vie di arrampicata, passando ai piedi di quest’ultima (717 m) per poi, con bel percorso a zig zag, portarsi fino al suo margine superiore. (757 m)
Da qui inizia il percorso più “noioso”, una lunga e faticosa risalita, che risale la Costa Selle con infiniti tornantini nel bosco a volte interrotti dalle numerose piante sradicate. Il sentiero, dopo aver incontrato un altro bivio (977 m) segnalato da palina per il rifugio di Pian delle Bosse, esce finalmente allo scoperto, fino a raggiungere il pianoro su cui sorge il rifugio privato Amici del Carmo (1290 m).
Dal pianoro sottostante la vetta del Carmo si risale la rampa e si raggiunge finalmente la croce di vetta. (1389 m) Il panorama dalla vetta è grandioso. Nelle belle giornate spazia su tutta la costa del savonese, la lontana Genova, il gruppo del Beigua e, per nostra fortuna, anche la Corsica. Sul versante settentrionale e occidentale si vedono le Alpi Liguri e in lontananza il Monviso.
Per il ritorno si scende dalla vetta fino alla base della rampa e da qui, anziché prendere a destra in discesa verso il Rifugio Amici del Carmo, si prosegue in direzione Sud-Sud Est salendo la vicina anticima dove si notano gli arrivi delle teleferiche. Il sentiero ha il contrassegno Due Quadrati Rossi pieni.
Questo sentiero molto panoramico si percorre integralmente quasi sempre tenendosi sul filo di cresta, pertanto richiede qualche attenzione in caso di neve, terreno scivoloso o, perché aereo, in caso di forte vento. Nella parte bassa il sentiero, sempre ripido e faticoso, entra infine nel bosco e raggiunge un bivio dove a sinistra parte un altro sentiero per il Carmo, quello che tocca il Giogo di Giustenice col segnavia Triangolo Rosso Pieno. (867 m)
Proseguendo sempre in discesa si raggiunge in breve il Rifugio del CAI, Pian delle Bosse. (841 m)
Di fronte al rifugio, nei pressi della fontana il sentiero, sempre con lo stesso contrassegno, prosegue scendendo tra il bosco fino a ritrovare il bivio dell'andata.

Commenti

    You can or this trail