• Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente
  • Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente
  • Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente
  • Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente
  • Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente
  • Foto di 2012-03-04 Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente

Tempo  3 ore 7 minuti

Coordinate 6654

Caricato 5 marzo 2012

Recorded marzo 2012

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
909 m
642 m
0
3,3
6,7
13,38 km

Visto 4832 volte, scaricato 169 volte

vicino San Carlo, Liguria (Italia)

Itinerario a carattere naturalistico, individuato e realizzato dai soci del CAI di Bolzaneto nel 1996. Esso presenta un percorso ad anello che si svolge in gran parte in territorio ligure, fuori dall’area del Parco Capanne di Marcarolo.
Dal parcheggio di Prou Renè (825 m) imboccare la stradetta asfaltata per un breve tratto, fino ad incontrare sulla destra, il sentiero, ottimamente tracciato e segnato con segnavia bianco e rosso, che scende con un bel percorso nel rado bosco. Passando per una zona a tratti acquitrinosa, nota infatti come la zona umida, si arriva nei pressi di una neviera, dove, svoltando a sinistra in discesa, si trascura il sentiero di raccordo per il Giogo di Paravanico. La neviera, grossa cavità, di circa 10 m di diametro e profonda 5 o 6 metri, rivestita di pietre, prima della diffusione dei frigoriferi, durante l'inverno veniva riempita di neve e poi ricoperta di materiale isolante, foglie secche e paglia. La neve, una volta solidificata, era tagliata in blocchi che venivano poi trasportati a Genova a dorso di mulo in apposite sacche di tela. Proseguendo si raggiunge un possente roccione noto come la Pietra del Grano, un grande masso presso il quale nell’antichità si incontravano mercanti provenienti dalle regioni padane per scambiare grano e vino con i mercanti liguri che fornivano loro i prodotti tipici della costa, principalmente sale e olio. (740 m) Passato un ulteriore bivio a destra, per il Passo di Prato Leone, il sentiero sale lievemente e dopo poco offre la prima vista sul ramo sudoccidentale del Lago Lungo.
Il sentiero costeggia in alto la sponda meridionale di questo ramo del lago, quindi scende verso ovest fino a guadare prima il rio Ciapuzzi e quindi il rio Lischeo, (685 m) per portarsi in breve sulla sponda opposta, che da qui in avanti, e per un lungo tratto, si percorre quasi a livello dell'acqua.
Il sentiero piega quindi bruscamente all'interno, sempre ben segnalato, prendendo un ripido pendio in un bosco fino ad uno spiazzo dove esisteva una carbonaia. Si continua a salire, prendendo quota, sempre in mezzo al bosco di faggi, castagni, roveri e frassini fino ad un punto più panoramico che offre belle viste sui laghi e sul monte delle Figne. Da qui si riinizia a discendere fino alla strada di servizio dei Laghi del Gorzente e al ponte sul Lago Lungo. (650 m) Questo è il punto più basso dell'itinerario.
Attraversato il ponte e risalita la stradina svoltiamo a destra proseguendo in salita dove, superata una chiesetta e un'altra costruzione, una palina ci indica a sinistra, il percorso che in salita, affronta un pendio boscoso, prima in diagonale, poi più ripido fino ad una spalla. Il nostro sentiero risale costantemente in direzione Nord-Est fino ad un bivio dove svoltando a destra risale ripido fino al piccolo Sacrario dei Martiri di Mezzano. (800 m) Continuando per la ripida salita, dopo un ultimo pendio si raggiunge il Bric Nasciu (916 m), punto panoramico più alto del percorso, attrezzato con panchina, con viste bellissime sui laghi del Gorzente, sull Bric degli Alberghi, e sui monti Figne e Taccone.
Dal Bric Nasciu si scende in breve ad una sella, e su terreno brullo di nuovo si risale fino a raggiungere l'Alta Via dei Monti Liguri e il sentiero E/1. (918 m circa).
Il sentiero naturalistico dei Laghi del Gorzente prosegue ora sullo stesso tracciato dell'Alta Via dei Monti Liguri (AV) scendendo verso destra in direzione Sud. Poco dopo lo si abbandona per seguire il crinale che porta, in breve, all'Osservatorio Naturalistico del CAI di Bolzaneto. (905 m) Da qui invece di ritornare indietro al bivio dell'AVML, per scendere abbiamo proseguito per la “diretta” fino al Valico di Prato Leone incontrando la sterrata che porta ai Laghi del Gorzente. Seguendo il sentiero dell'AVML fare molta attenzione ai contrassegni, infatti poco dopo si deve tenere a destra per risalire le pendici del Bric Roncasci, e proseguendo si raggiunge di nuovo la strada per i laghi sfiorando il Giogo di Paravanico. Risalendo il crinale seguendo sempre, con vari saliscendi, il tracciato dell’AVML, si arriva al Prato del Gatto e infine si raggiunge il Valico di Prou Renè dove era partito il nostro percorso.

13 commenti

  • Fly45 6-mar-2012

    Cavoli... Fantastico!! https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/2012-03-04-sentiero-naturalistico-dei-laghi-del-gorzente-2561682/photo-1005366

  • Foto di rovigoni

    rovigoni 9-mar-2012

    Ciao Csesia, penso che presto andrò su questo percorso, sembra bello e poi visto che è facile faccio allenare mia moglie.

  • Foto di Csesia

    Csesia 10-mar-2012

    Ciao Roberto tua moglie sara' contenta perche' e un bellissimo percorso. Noi dopo questo giro abbiamo mangiato un ottimo piatto di pasta alla trattoria Chelina ai Piani di Praglia.

  • Foto di rovigoni

    rovigoni 10-mar-2012

    grzie per l'indicazione così evito di portarmi scorte viveri.

  • Foto di rovigoni

    rovigoni 12-mar-2012

    Ciao sono andato a fare il giro dei laghi, è davvero bello, peccato che al ritorno ho sbagliato sentiero al passo Prato del Leone dove non ho mantenuto l'alta via. Ho usato il sentiero 12 che mi ha portato un paio di chilometri più a valle, comunque è stato bello lo stesso. Ti allego il link di alcune foto cheho scattato. http://www.flickr.com/photos/platoon51/sets/72157629568042951/show/

    ciao a presto.

  • Foto di Csesia

    Csesia 12-mar-2012

    Ciao Roberto aggiungero' una nota alla descrizione per evitare che qualcuno si sbagli a Prato Leone.

  • Matteo Boschetti 1-ott-2015

    I have followed this trail  View more

    Io e la mia ragazza abbiamo deciso di iniziare a fare un po' di trekking e come prima meta abbiamo scelto questo percorso con le indicazioni di Csesia. Meglio non potevamo capitare. Tutto ottimamente segnalato, non abbiamo mai rischiato di perderci (anche se per sicurezza avevo il tragitto sul gps). In cinque ore scarse abbiamo visto una neviera, percorso la bellissima sponda del lago lungo e siamo agevolmente saliti in quota per un picnic sul belvedere di Bric Nascio. Bellissima esperienza! Grazie Csesia.

  • Foto di Csesia

    Csesia 1-ott-2015

    ...Ottimo Matteo....

  • Foto di Melegna

    Melegna 7-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Anello davvero molto bello, peccato aver scelto una giornata nuvolosa. Lo rifarò.

  • Foto di 4x4Stefano

    4x4Stefano 17-ago-2017

    I have followed this trail  View more

    .

  • spaceace17 17-mag-2019

    I have followed this trail  View more

    Un percorso bello e facile da seguire, basta soltanto prestare maggiore attenzione superati gli alloggi dei custodi vicino al lago, quando il sentiero diventa meno evidente.
    Passando attraverso la "zona umida" si può incontrare parecchio fango, ma nulla di grave.
    Capita di incontrare molte famiglie con figli a seguito lungo la tratta, ma non lo consiglierei come prima escursione per un bambino in tenera età.
    Lungo il tragitto si incontrano bellissimi panorami!

  • Foto di La Anna

    La Anna 3-giu-2019

    I have followed this trail  verificato  View more

    Giro ad anello fantastico

  • saricinasara 21-ago-2019

    I have followed this trail  verificato  View more

    Magari da evitare come primo percorso per due pantofolai poco allenati come noi!!
    Ci abbiamo messo un po’ più di tempo, ma felici alla fine del percorso di averlo completato!

You can or this trail