-
-
1.762 m
1.307 m
0
5,2
10
20,77 km

Visto 1636 volte, scaricato 24 volte

vicino Vallepietra, Lazio (Italia)

La partenza dell'escursione è stata da Campo dell'Osso, dopo aver lasciato l'auto sulla strada bianca ,dopo il noto Osservatorio Astronomico di Campo dell'Osso a circa 1750. Dopo un breve tratto sterrato i carrereccia, insieme al mio fido compagno esperto in trail running, ho imboccato la Valle del Monte Autore.Un breve tratto sconnesso e poi il sentiero è diventato regolare e ben corribile fino al pianoro di Camposecco (50 min., località attraversate Pozzo del Gelo,Campitellone). Arrivati a Camposecco abbiamo corso una carrereccia ben definita per circa 3km e poi abbiamo deviato lasciano la carrereccia per inboccare il Sentiero Cai per Santuario SS Trinità. Il sentiero è ben definito e corribile ma ad un certo punto ho commesso un errore di 100 metri imboccando il sentiero che mi avrebbe portato al Fosso Fioio,l'errore è stato scontato dato che il sentiero è malamente segnato. Imboccato il sentiero verso il Rifugio SaiFar, bisogna fare attenzione di nuovo in corrispondenza del Colle Cerasolo, l'errore è di andare nel Fosso Fioio che allunga il percorso (arriva comunque al saifar). Arrivato al rifugio Saifar ai piedi del santuario SS Trinità abbiamo imboccato il sentiero nel Fosso dei Volatri che nel giro di 30 minuti porta ad una Croce con vista si Vallepietra e le montagne abruzzesi fino al Velino. Dalla Croce si sale fino ad arrivare ad un Fontanile dove ci siamo rifocillati. A questo punto l'errore poteva essere facile, la stadina a destra del Fontanile porta in vetta Autore, quella a sinistra costeggia il monte Autore regalando un Panorama mozzafiato chiamato Le Vedute.Costeggiato il Monte Autore rapidamente si arriva poi al punto di partenza. Una osservazione: le mappe de Lupo non sono ben geolocalizzate in questi punti e fortunatamente mi sono appoggiato alla traccia GPS tratta dal mitico archivio di Paola e Gino.La traccia che ho registrato è abbastanza fedele in quanto il GPS Etrex 30 di ultima generazione. Splendida passeggiata di 20km quasi interamente nel bosco.

1 comment

  • Foto di mastrandrea46

    mastrandrea46 4-set-2013

    La partenza dell'escursione è stata da Campo dell'Osso, dopo aver lasciato l'auto sulla strada bianca ,dopo il noto Osservatorio Astronomico di Campo dell'Osso a circa 1750. Dopo un breve tratto sterrato i carrereccia, insieme al mio fido compagno esperto in trail running, ho imboccato la Valle del Monte Autore.Un breve tratto sconnesso e poi il sentiero è diventato regolare e ben corribile fino al pianoro di Camposecco (50 min., località attraversate Pozzo del Gelo,Campitellone). Arrivati a Camposecco abbiamo corso una carrereccia ben definita per circa 3km e poi abbiamo deviato lasciano la carrereccia per inboccare il Sentiero Cai per Santuario SS Trinità. Il sentiero è ben definito e corribile ma ad un certo punto ho commesso un errore di 100 metri imboccando il sentiero che mi avrebbe portato al Fosso Fioio,l'errore è stato scontato dato che il sentiero è malamente segnato. Imboccato il sentiero verso il Rifugio SaiFar, bisogna fare attenzione di nuovo in corrispondenza del Colle Cerasolo, l'errore è di andare nel Fosso Fioio che allunga il percorso (arriva comunque al saifar). Arrivato al rifugio Saifar ai piedi del santuario SS Trinità abbiamo imboccato il sentiero nel Fosso dei Volatri che nel giro di 30 minuti porta ad una Croce con vista si Vallepietra e le montagne abruzzesi fino al Velino. Dalla Croce si sale fino ad arrivare ad un Fontanile dove ci siamo rifocillati. A questo punto l'errore poteva essere facile, la stadina a destra del Fontanile porta in vetta Autore, quella a sinistra costeggia il monte Autore regalando un Panorama mozzafiato chiamato Le Vedute.Costeggiato il Monte Autore rapidamente si arriva poi al punto di partenza. Una osservazione: le mappe de Lupo non sono ben geolocalizzate in questi punti e fortunatamente mi sono appoggiato alla traccia GPS tratta dal mitico archivio di Paola e Gino.La traccia che ho registrato è abbastanza fedele in quanto il GPS Etrex 30 di ultima generazione. Splendida passeggiata di 20km quasi interamente nel bosco.

You can or this trail