-
-
899 m
216 m
0
7,1
14
28,26 km

Visto 1203 volte, scaricato 6 volte

vicino Villaggio Primavera, Piemonte (Italia)

Gli itinerari che si dipartono dalla Località Cirimilla sono percorsi su strada sterrata e di sviluppo considerevole, consigliati unicamente a cavallo o in mountain bike. Noi lo abbiamo fatto “di corsa”
Giro che si svolge all'interno del Parco delle Capanne di Marcarolo, al confine tra Piemonte e Liguria percorrendo ottime strade bianche e sentieri in genere agevoli. Anche i tratti di asfalto si caratterizzano per bassa percorrenza automobilistica. La partenza dell’itinerario ha luogo in località Cirimilla, dove partendo dal piazzale della trattoria si scende a destra e si prosegue su strada asfaltata fino ad attraversare il Torrente Piota. (244 m) Giunti all'inizio del Villaggio Primavera una strada sterrata interpoderale, inizia a salire abbastanza ripidamente per il bosco di castagni fino all'incrocio con la strada Colma dove si prosegue svoltando a sinistra, passando di fronte alla cascina Binella. Si entra all’interno del Parco Naturale Capanne di Marcarolo. (482 m) La strada sterrata dal fondo regolare con alternanza di tratti all’interno del bosco e panoramici tratti scoperti, verso la parte finale inizia, dall’Albergo del Melo, a prendere quota fino alla sella della Colma. (725 m) Una palina indica i percorsi tra i quali La Cascina Fontanassi e il Monte Pracaban a sinistra. Si segue fino al termine la strada sterrata che, raggiunto un pianoro prativo nei pressi della Cascina Fontanassi, verso il fondo si trasforma in un largo sentiero che inizia a scendere nel bosco.(790 m)
Avanzando con qualche saliscendi si segue sempre il tracciato principale contrassegnato da un Triangolo Giallo Vuoto, che per un lungo tratto rimane all’interno del bosco fino a deviare a destra uscendo su prato in salita e raggiungendo un bivio dove si prosegue a sinistra in costa. Proseguendo su un tratto sconnesso, una salita porta ad un ripetitore, che aggiratolo a Est, prosegue con pendenza minore fino alle pendici del Pracaban. Un ultimo agevole strappo in salita su traccia di sentiero conduce alla panoramica vetta. (946 m) Nelle giornate terse lo sguardo spazia dai vicini rilievi del Monte Tobbio e del Monte delle Figne al Mar Ligure e all’arco alpino. Proseguendo in direzione Est, si percorre una traccia di sentiero che scende in direzione della sottostante vallata, per ricongiungersi al sentiero ufficiale che porta a Capanne di Marcarolo. Il percorso arriva dapprima al bivio dove si stacca il sentiero che scende a Campo Ligure, contraddistinto dal Segnavia Quadrato Giallo, poi prosegue attraversando gli ampi pascoli sommitali, punteggiati da affioramenti rocciosi e piccoli boschetti fino a trasformarsi in una carrareccia che passa per boschetti di faggio alternati da spazi aperti che offrono vedute panoramiche sul territorio di Capanne. Un ultimo tratto in discesa ed un successivo tratto in salita, aggirando il Bric dei Ladri e passando nei pressi di due case, ci porta ad imbattersi con la strada asfalta per Capanne SP 69.(760 m) Percorrendo pochi chilometri in modesto saliscendi, tenendo la sinistra all’incrocio, si può giungere alla citata località nei pressi della Chiesa. (758 m) LaSP 69 prosegue in salita fino alla Cascina I Foi, (770 m) restaurata da B&B.
A I Foi si prosegue per un brevissimo tratto su asfalto per prendere subito a sinistra la ampia sterrata contrassegnata da Due Pallini Gialli che, con diversi saliscendi, occorre seguire fino alla Località Case Cornaglietta. Qui, lasciata la deviazione a destra che, con andamento oramai prevalentemente in discesa porta a Case Maggie e poi a Cirimilla, (811 m) si prende a sinistra in discesa per la Cascina Fuia. Scendendo con ampi tornanti il percorso offre scorci paesaggistici sulla Valle del Piota che viene seguito per il rimanente percorso sulla sua destra orografica. Superata la Cascina Fuia (560 m) il percorso compie alcune salite per ridiscendere fino alle Cascine Manuale Inferiori dove si congiunge il percorso dalle Cascine Maggie. (300 m) Ancora pochi chilometri e si arriva a Cirimilla.

Commenti

    You can or this trail