-
-
553 m
383 m
0
17
33
66,32 km

Visto 376 volte, scaricato 4 volte

vicino Staad, Baden-Württemberg (Deutschland)

Sito web: http://gianolinibike.it/node/4724
Località di partenza: Konstanz (344 m) Germania
Lunghezza: 66,4 km
Quota massima: 553 m
Dislivello complessivo in salita: 659 m
Ciclabilità: 100% - 80% asfalto e 20% sterrato
Arrivo: Konstanz (344 m) Germania
Acqua lungo il percorso: SI - Ludwigshafen - Uberlingen - Meersburg
01/06/2015. Partiamo al mattino presto e percorriamo la Lindauerstrasse in direzione di Mainau. Seguiamo la puntuale segnaletica verticale tedesca raffigurante una bicicletta verde su fondo bianco con l’indicazione per Mainau. Attraversiamo la Skiffstrasse e proseguiamo in salita fino al primo incrocio dove giriamo subito a destra imboccando la Hoheneggstrasse. Ci fermiamo in un piazzale per fotografare il lago e poi proseguiamo su questa stradina asfaltata e stretta che attraversa un breve tratto di boschetto. Giunti a Egg giriamo a sinistra e poi a destra imboccando la Mainuaustrasse. Dopo poco la strada diviene sterrata, una bella carrareccia in terra battuta e brecciolino fiancheggiata da grossi alberi. Ci godiamo il fresco fino ad arrivare a Mainau, piccola isoletta collegata alla terraferma da un lungo ponte. L’ingresso per la visita costa 19 euro a persona e permette di visitare questo favoloso giardino che contiene circa 1100 varietà di rose e tantissimi alberi centenari messi a dimora tra il 1862 e il 1890. Si possono ammirare Sequoie giganti, un Tiglio, la sofora del Giappone e altri (http://gianolinibike.it/image/tid/247). Una serra contiene le piante tropicali mentre in un’altra svolazzano un’incredibile varietà di farfalle (http://gianolinibike.it/image/tid/244). Le peonie in fiore (http://gianolinibike.it/image/tid/243), le azalee, le rose (http://gianolinibike.it/image/tid/246) e tantissimi altri fiori (http://gianolinibike.it/image/tid/245) rendono l’isola di Mainau un imperdibile meta. Proseguiamo la nostra biciclettata su sterrato costeggiando il lago e sempre all’interno del bosco fino a giungere a Litzelstetten. Affrontiamo alcune salite e proseguiamo fino a Dingelsdorf (415 m). Continuiamo a pedalare lungo il lago fino a Wallhausen, dove affrontiamo una lunga salita, prima su asfalto e poi su sterrato. Il primo chilometro ha una pendenza media del 6,3% poi la strada prosegue con meno pendenza prima di affrontare un altro breve “dentino” lungo 160 metri con pendenza del 7,8%. Dopo una breve discesa si sale ancora per un chilometro al 4,5% allontanandoci sempre di più dal lago. Oltrepassiamo Langenrain, toccando il punto più alto del percorso, 553 metri, proseguiamo per Liggeringenn e Guttingen sempre con continui sali scendi. Dopo Guttingen giriamo a destra e proseguiamo in falsopiano a fianco della B34. Proseguiamo velocemente e non ci accorgiamo della deviazione sulla sinistra e così siamo costretti a tornare indietro per un breve tratto. Imboccata la giusta direzione oltrepassiamo Bohlerberg e poi ritorniamo a fianco della B34. Proseguiamo verso Bodman dove finalmente finiscono questi continui sali e scendi. Lambiamo il paesino e proseguiamo dritto fino ad incontrare il passaggio a livello posizionato anche sulla pista ciclabile. E’ la prima volta che vediamo un passaggio a livello dedicato esclusivamente alla pista ciclabile. Proseguiamo la pedalata a fianco B34 fino ad arrivare a Ludwigshafen (402 m) dove ci fermiamo nel parco in riva al lago per mangiarci un panino. Riprendiamo a pedalare costeggiando il lago e la B31 fino a quando la strada si interrompe per dei lavori in corso. Siamo costretti ad entrare nel bosco utilizzando un tratturo che sale in maniera decisa, i primi 270 metri hanno una pendenza del 9,3% poi il tratturo si spiana e prosegue in falsopiano regalandoci dei magnifici punti panoramici sul lago di Costanza. La deviazione ...continua su: http://gianolinibike.it/node/4724

View more external

Commenti

    You can or this trail