Tempo  2 ore 18 minuti

Coordinate 1005

Uploaded 26 settembre 2016

Recorded settembre 2016

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
114 m
33 m
0
2,0
4,0
8,07 km

Visto 990 volte, scaricato 30 volte

vicino Vinci, Toscana (Italia)

Leonardo di Ser Piero da Vinci, "Genio" italiano, ebbe i natali in queste terre (forse ad Anchiano) e le rese famose in tutto il mondo. Oggi uniremo tre itinerari riportati su delle guide realizzate dall'Associazione Montalbano Domani, con la collaborazione di Leonardo da Vinci Bike Tour e il contributo del Comune di Vinci; Via di Caterina (12C), Poggio dello Zollaio (12B), Poggio di Marradino (12A).
Si parte da Vinci e si percorre un anello in senso orario che forse percorreva la madre di Leonardo, Caterina, per andare dalla sua abitazione di San Pantaleo fino a Vinci, presso la casa dei nonni di Leonardo. Dopo Santa Barbara si procede in direzione Il Pino e Poggio dello Zollaio con vista della Chiesa di S. Croce e la torre del Castello dei Conti Guidi. Dopo essere ritornati verso la zona settentrionale di Vinci, ci immettiamo sull'anello del Poggio di Marradino che percorriamo in senso orario. In questa zona, poco distante, Leonardo progettò un invaso, tramite una diga artificiale, che avrebbe dovuto raccogliere acqua per l'irrigazione e l'accumulo di energia idraulica. Giunti a Ripalta rientriamo a Vinci raggiungendo il parcheggio dove abbiamo lasciato la macchina.
Facile dire macchina ma al tempo di Leonardo non c'erano ne le macchine ne il treno quindi Benigni e Troisi cercarono di spiegare al "Genio" almeno come era fatto e come funzionava quest'ultimo.

IL TRENO SPIEGATO A LEONARDO:

- Allora, quante ce n'è di queste invenzioni che abbiamo in archivio, attento, la gente va a piedi o va a cavallo… non è vero che si va a piedi o a cavallo, c'é anche un'altra maniera caro Leonardo, come, col treno.

- Treno!

- Bravo! Hai visto. Allora il treno, Il treno è costruito così Leonardo… du binari, più facile di così si more… ma lunghi… ma… ma… ma poi arrivare anche in A... in Africa… te non ti preoccupare se ne finisce subito è binario morto. Vai a lungo, du pezzi di ferro, Dio bono du pezzi di ferro li saprete costruire… di ferro duro, du pezzi di ferro duro con du cose di legno dentro… va bene? Vai con questi du pezzi di ferro, dove ti pare, curvi quando c'é da curvare, salisci, scendi… Leonardo guarda, ora disegno io, disegno peggio di lei scusi se mi permetto è, è...

- E... prego.

- ...allora, ecco… ecco, za! e za! ecco belle e fatto il binario, questi son legni e sopra c'é il treno, tutto di ferro, fumo che sbuffa tuf tuf e c'é…

- Treno!

- Treno! Come fa a andà quel treno? Si butta la legna nella caldaia il calore vi sviluppa... sviluppa energia… questo treno va… brucia.

- E... ma allora anche il caminetto va?

- Bravo… no!, il caminetto non va… già come mai non va il ca...? Va bene…

- No perche c'é un meccanismo diverso no del... del caminetto…

- Buttando legna si move… si muove… buttando legna… anche con la corrente... quella è un'altra cosa… poi… allora.

E LEONARDO… HA CAPITO:

(ciuf ciuf ciuf)
- Ingegneri! - TRE-NO!… per carità… 33… 33… e 33.

Non ci resta che piangere.

2 commenti

  • googlejaps 1-mag-2018

    I have followed this trail  verificato  View more

    Not very easy. Half of the route is no pavement, but sand or grass.

  • Foto di topomatto

    topomatto 9-giu-2018

    Thanks for the comment googlejaps and Buon Cammino.

You can or this trail