Tempo in movimento  un'ora 7 minuti

Tempo  un'ora 24 minuti

Coordinate 870

Caricato 13 ottobre 2018

Recorded ottobre 2018

-
-
14 m
6 m
0
1,3
2,5
5,0 km

Visto 279 volte, scaricato 46 volte

vicino Pisa, Toscana (Italia)

|
Mostra l'originale
A pochi passi dalla stazione centrale di Pisa per i monumenti conosciuti (torre e cattedrale di Pisa). Sulla via del ritorno alla stazione, c'è una lunga e bella strada pedonale (Corso Italia) dove si possono trovare molti negozi, ristoranti e caffetterie.
Le informazioni sui waypoint sono state prese dall'applicazione del telefono "Pisa" (consiglio vivamente questa app se desideri informazioni dettagliate sulle attrazioni principali).
Santa Maria della Spina è una piccola chiesa nella città italiana di Pisa. La chiesa, eretta intorno al 1230 in stile gotico pisano e ampliata dopo il 1325, era originariamente conosciuta come Santa Maria di Pontenovo per il nuovo ponte che esisteva nelle vicinanze, crollò nel XV secolo e non fu mai ricostruita. Il nome della Spina deriva dalla presenza di una spina, presumibilmente parte della corona di spine posta su Cristo durante la sua Passione e Crocifissione. La reliquia fu portata in questa chiesa nel 1333. Nel 1871 la chiesa fu smantellata e ricostruita a un livello più alto a causa della pericolosa infiltrazione di acqua dal fiume Arno. La chiesa fu modificata nel processo, tuttavia, e John Ruskin, che visitò Pisa nel 1872, fu indignato per il restauro. La chiesa di Santa Maria della Spina è sempre stata amministrata dalla città, salvo brevi interruzioni nel diciassettesimo e diciottesimo secolo quando ricadde sotto la responsabilità dell'ospedale locale.
La chiesa San Nicola è menzionata per la prima volta, insieme al convento annesso, nel 1097. Nel 1297-1313 gli Agostiniani la ingrandirono, forse su progetto di Giovanni Pisano. Nel 17 ° secolo l'edificio fu restaurato con l'aggiunta di altari e la Cappella del Sacramento di Matteo Nigetti (1614). La facciata presenta lesene, archi ciechi e losanghe ed è decorata con intarsi del 12 ° secolo. L'interno ospita i pannelli di Madonna col Bambino (di Matteo Traini, XIV secolo) e di San Nicola Salvando Pisa dalla Peste (XV secolo), tele di Giovanni Stefano Marucelli e Giovanni Biliverti, un Crocifisso di Giovanni Pisano, una Madonna con Bambino di Nino Pisano e un'Annunciazione di Francesco di Valdambrino. Un passaggio coperto collega la chiesa alla Torre del Cantone e, da essa, al Palazzo delle Vedove: fu utilizzata dalla gentil donna mediceità che risiedeva in quest'ultima per raggiungere la chiesa senza camminare per le strade.
La Torre pendente di Pisa o semplicemente la Torre di Pisa (Torre di Pisa) è il campanile, o campanile indipendente, della cattedrale della città italiana di Pisa, conosciuto in tutto il mondo per la sua inclinazione involontaria. Si trova dietro la cattedrale di Pisa ed è la terza struttura più antica nella piazza della città (Piazza del Duomo), dopo la cattedrale e il Battistero di Pisa. L'inclinazione della torre è iniziata durante la costruzione, causata da una base inadeguata su un terreno troppo morbido su un lato per supportare adeguatamente il peso della struttura. L'inclinazione aumentò nei decenni prima che la struttura fosse completata e gradualmente aumentata fino a quando la struttura non fu stabilizzata (e l'inclinazione parzialmente corretta) dagli sforzi compiuti tra la fine del XX e l'inizio del XXI secolo. L'altezza della torre è 55.86m da terra sul lato basso e 56.67m sul lato alto. La larghezza delle pareti alla base è 2,44 m. Il suo peso è stimato in 14500 tonnellate. La torre ha 296 o 294 gradini; il settimo piano ha due gradini in meno sulla scala a nord. Prima dei lavori di restauro eseguiti tra il 1990 e il 2001, la torre si appoggiava a un angolo di 5,5 gradi, ma la torre ora si appoggia a circa 3,99 gradi. Ciò significa che la parte superiore della torre viene spostata orizzontalmente a 3,9 m dal centro.
Cattedrale di Pisa è una cattedrale cattolica medievale dedicata all'Assunta della Vergine Maria, in Piazza dei Miracoli a Pisa, Italia. È un notevole esempio di architettura romanica, in particolare lo stile noto come romanico pisano. È la sede dell'Arcivescovo di Pisa.
Grande cupola tonda romanica con molte decorazioni scolpite e una bella vista in alto; arrampicatelo se volete una vista magnifica con la Torre pendente visibile nelle vostre foto. Pavimentazione in stile arabo, pulpito di Nicola Pisano (padre di Giovanni), e pregevole fonte ottagonale. A intervalli regolari, il guardiano del check-in all'ingresso entra nel battistero e offre un audio-trattamento dell'effetto eco. La guardia grida pochi suoni che, quando echeggiano, sembrano musica pura e meravigliosa. Puoi anche lanciare le tue inibizioni al vento, stare vicino al muro e cantare lunghe note che si trasformano in accordi da soli, mentre gli echi girano intorno alla cupola dell'edificio.
La Piazza dei Cavalieri è un punto di riferimento a Pisa, in Italia, e la seconda piazza principale della città. Questa piazza era il centro politico nella Pisa medievale. Dopo la metà del 16 ° secolo la piazza divenne la sede dell'Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano. Ora è un centro di educazione, essendo la casa principale della Scuola Normale di Pisa, una parte dell'istituto di istruzione superiore dell'Università.
Prende il nome da un famoso leader italiano strumentale alla formazione di una nazione italiana all'inizio del 20 ° secolo.
Pedestrian street

Commenti

    You can or this trail