Tempo in movimento  57 minuti

Tempo  un'ora 15 minuti

Coordinate 430

Caricato 29 agosto 2019

Recorded agosto 2019

-
-
1.708 m
1.633 m
0
6,9
14
27,41 km

Visto 10 volte, scaricato 0 volte

vicino Cainari, Trentino-Alto Adige (Italia)

I dati dei kilometri sulla traccia non sono corretti, causa non connessione del GPS sulla parte iniziale, come visibile da traccia retta iniziale.

BABY TREKKING (Percorso ideale per famiglie con bambini).

DESCRIZIONE DAL SITO: www.montagnanimata.it

SENTIERO DEL PASTORE DISTRATTO

Il sentiero del Pastore Distratto è una passeggiata facile per bambini e famiglie. Il percorso è un anello di 1,5 km. Parti e arrivi nello stesso punto: poco distante dalla telecabina Predazzo-Gardonè.

Il sentiero si snoda in parte nel bosco, è panoramico e soleggiato. Si fa in un’ora circa, senza bisogno di essere accompagnati. La passeggiata è adatta alle famiglie e ai bambini. Per chi ha bambini piccoli è consigliabile uno zainetto porta bimbi: alcuni tratti non sono percorribili con passeggino. Sei a 1650 m di altitudine, a Gardonè: a 15 minuti da Predazzo, in Val di Fiemme, sulle Dolomiti del Trentino, Patrimonio Mondiale.

Il modo migliore per percorrere il sentiero del pastore distratto è con un giocolibro: indizi, disegni, indovinelli, piccole storie che nutrono la fantasia. Il sentiero è libero, non serve prenotare è aperto tutti i giorni dal 23 giugno all’ 8 settembre 2019.

Arrivati a Gardonè in telecabina, ci sono tre modi per scoprire il sentiero del Pastore Distratto:

puoi fare una passeggiata facile con i bambini, giocare con loro, risolvere indovinelli, trovare indizi che aiutano a scoprire gli oggetti dimenticati da Martìn, conoscere il mondo delle api, i segreti dell’acqua e le sorgenti del Latemar guidati dai giocolibri che trovi al Punto Info a Gardonè e su link:

https://www.montagnanimata.it/pastore-distratto/
fotografia

L'effetto domino sugli alberi e gli attrezzi del mestiere

fotografia

La casetta delle api e il suono del legno

fotografia

Gli attrezzi del mestiere

fotografia

Gli attrezzi del mestiere

fotografia

Gli attrezzi del mestiere

fotografia

Percorso sensoriale e mulino ad acqua e la mangiatoia

Togli le scarpe e cammina a piedi nudi sul percorso sensoriale. Riconoscerai muschio, pigne, rami di larice, sassi di fiume, tronchetti e corteccia. Il percorso sensoriale è un massaggio rigenerante, adatto a chi cerca una vacanza a contatto con la natura. C’è un bellissimo mulino ad acqua. È fatto di legno, prende l’acqua dal ruscello e la porta in un canale. Con il tuo aiuto affioreranno un uccellino, un capriolo, una mucca. Per vederli, basta un po’ di curiosità. Proseguendo sul sentiero, fai attenzione al maestoso abete bianco: è l’unico, in mezzo a tanti abeti rossi e larici, a vivere sul Monte Feudo e ha circa 170 anni.
fotografia

Il ciclo dell'acqua

Puoi divertirti a imparare come funziona il ciclo dell’acqua attraverso gli stadi: evaporazione, condensazione, precipitazione. L’acqua è una ricchezza per l’uomo, la natura, la fauna.
fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Abete bianco

Intersezione

Cartello con una deviazione che ti porta all'apiario sperimentale

Sul sentiero troverai un cartello con una deviazione: ti porta all'apiario sperimentale
fotografia

IMPARA LA DOLCEZZA DALLE API

Apiario sperimentale. Le arnie sono di diversi tipi: c’è quella con una base solida di legno e pareti di paglia di grano duro. L’interno è ripassato con sterco maturo e pennellato di cera per essere sicuro e accogliente. C’è l’arnia tradizionale, completamente smontata, pulita, ricomposta, dipinta. Quella ricavata in un grande tronco cavo, con il tetto solido, ricoperto di “scandole” in larice. C’è l’arnia ovale, fatta da artigiani locali seguendo i principi di Rudolf Steiner. Steiner sosteneva che le api amassero le forme morbide e tonde e fosse la comodità dell’uomo ad averle costrette in telai rettangolari. C’è l’arnia “Kenya top bar” e quella didattica. Tutto intorno prati fioriti: rododendri, arnica, lampone e calendula. Le arnie non sono posizionate in fila indiana, ma in modo che l’orientamento di volo permetta alle api di entrare e uscire senza intralci. Per osservarle, sul sentiero c’è un cannocchiale potente: puoi prenderti il tempo di studiare i loro movimenti, continueranno tranquille a cercare i fiori più belli.
Intersezione

Intersezione

fotografia

Il ciclo dell'acqua e gli attrezzi del mestiere

albero

L'albero del Picchio Nero

Sports facility

Parco giochi

Picnic

Area Picnic

Commenti

    You can or this trail