Tempo  un'ora 4 minuti

Coordinate 443

Uploaded 7 novembre 2015

Recorded novembre 2015

-
-
404 m
143 m
0
1,0
2,0
3,95 km

Visto 1242 volte, scaricato 45 volte

vicino Villa Furlo di Pagino, Marche (Italia)

La gola del Furlo è un luogo ricco di storia e di fascino. Come riportato su Wikipedia si tratta di una gola situata lungo il tracciato originario della via Flaminia, nel tratto in cui questa costeggia il fiume Candigliano affluente del Metauro nella provincia di Pesaro Urbino nel Comune di Fermignano. Nella parte a valle si trovano due gallerie distinte, la più grande, percorsa dalla provinciale, fu scavata dall'Imperatore Vespasiano nel 76-77 d.C. La seconda, più piccola, fu scavata in epoca etrusca. La gola si è generata dallo scorrere impetuoso del Candigliano che ora, dopo la costruzione della diga, ha assunto l'aspetto di tranquillo laghetto. Si tratta indubbiamente di un ambiente molto particolare che con giornate come quella odierna, in cui rimaneva presente una leggera nebbia, ha la forza di inghiottire letteralmente il visitatore, complice la massiccia presenza delle sovrastanti pareti calcaree verticali del M. Pietralata e del M. Paganuccio. La strada oggi era chiusa per una frana che ne ha interessato un tratto quindi non potendo entrare dal lato a monte (o del Furlo) ho dovuto percorrere la moderna galleria (costruita negli anni ottanta) ed entrare nella gola dal lato a valle (o di Calmazzo). Oggi nella gola eravamo in tre: un ciclista, un fotografo professionista ed io con le mani congelate e ho pensato ad Umberto eco e al suo capolavoro "Il nome della rosa"… "Fa freddo nello scriptorium, il pollice mi duole. Lascio questa scrittura, non so per chi, non so più intorno a che cosa:…"

Commenti

    You can or this trail