-
-
1.316 m
87 m
0
106
212
423,97 km

Visto 1175 volte, scaricato 13 volte

vicino Alessandria, Piemonte (Italia)

Il GranTanaria Bike Tour inizia dalla città di Alessandria (http://www.alexala.it) da La Cittadella, fortificazione storica e meravigliosa costruita dai Savoia nel XVIII secolo. Il briefing e il primo timbro su brevetto saranno effettuate presso la sede della FAI (http://www.fondoambiente.it). Lasciando la città di Alessandria si pedala sul lato sinistro del fiume Tanaro, giustamente chiamato "il fiume di vino". Dopo aver attraversato Villa del Foro, Oviglio e Rocchetta Tanaro, dopo un breve tratto di strada sterrata che costeggia il fiume, si affronta la salita che porta a Rocca d'Arazzo, passando poi per Azzano, nel mezzo delle colline astigiane fino Torrazzo e poi si attraversa il Tanaro in direzione di Asti (http://www.astiturismo.it) entrando nella splendida Piazza Alfieri, dove, presso l'ufficio turistico, si effettuerà la seconda timbratura. Dopo aver preso possesso della propria stanza sarà possile visitare la città e tutte le eventuali mostre del luogo.
Il secondo giorno è un'immersione favolosa nei paesaggi Patrimonio Unesco (http://whc.unesco.org) che va da Asti ad Alba tra colline e vigneti, passando ad Antignano, San Martino Alfieri, lambendo Costigliole d'Asti ed attraversando Castagnole Lanze, Neive e Barbaresco prima di scendere ad Alba, capitale delle Langhe. In Piazza Risorgimento, presso la sede ATL (http://www.langheroero.it), è possibile effettuare il timbro ed è possibile richiedere informazioni turistiche. Dopo sistemazione per la notte durante la serata Alba saprà sicuramente offrire qualche evento interessante.
La mattina seguente, non troppi chilometri per godere dei vigneti più famosi in tutto il mondo via Castiglione Falletto, Barolo fino a Monforte d'Alba. Non troppi chilometri, ma con salite e discese che metteranno alla prova il vostro amore per il ciclismo... La sera Manforte sarà una piacevole sorpresa in uno dei più pittoreschi paesi della Langa. Il giorno dopo un magnifico viaggio attraverso gli scenari dell'Alta Langa attraverso Roddino, Serravalle Langhe, Bossolasco, Murazzano, Paroldo dove sarà possibile effettuare la terza convalida.
Alloggiamento per la notte in Paroldo o in Ceva (http://www.cuneoholiday.com) tra sapori e odore del famoso formaggio "Toma" e piatti con funghi e tartufi tipici del Cebano.
Il giorno dopo, passando per il centro storico di Ceva, si comincia a "attaccare" la valle del Tanaro come meta si raggiungerà Garessio attraverso Nucetto, Bagnasco, Priola percorrendo strade secondarie immerse nel fresco. Si inizia a percepire il profumo di montagna. Sistemazione in B & B molto accoglienti e particolari con la possibilità di una visita al Parco delle Fonti con bevute di acqua salubre "San Bernardo" e relax nel centro benessere. "Strappo" da Garessio fino a Upega attraverso Ormea, Ponte di Nava, Quarzina e Viozene tra scenari mozzafiato e ospitalità speciale della Locanda di Upega dove sono verrà effettuato il timbro finale del brevetto. La mattina dopo si ritorna ad Niella Tanaro con l'opportunità di rivedere le montagne e i boschi della Val Tanaro. A Niella Tanaro si potranno visitare le tante Cappelle ed ammirare gli affreschi di ottima fattura. Il giorno dopo passaggio a Carrù famoso per la sagra ed il bollito del Bue Grasso, poi Benevagenna con il sito archeologico di epoca romana fino a Bra, la capitale di SlowFood con sosta e timbratura al "Boccon Divino", storico ristorante dell'omonima Associazione. Il giorno seguente pedalata fino ad Asti tra colline e vigne. Poi tappa finale con ritorno alla Cittadella di Alessandria e timbratura finale presso la sede F.A.I. all'interno del complesso. Quattrocentoventi chilometri di biodiversità e "chilometro zero" di prodotti ineguagliabili.

Informazioni: www.grantanarando.com
E.mail: amicidellatanaria@gmail.com
telefono: +39 3355944379
Direttore: Pietro Contegiacomo

View more external

Commenti

    You can or this trail