-
-
766 m
-35 m
0
304
608
1.215,0 km

Visto 3401 volte, scaricato 96 volte

vicino Bicocca, Sicilia (Italia)

|
Mostra l'originale
Girare per l'isola di Sicilia lungo la costa durante i mesi di gennaio e febbraio 2017.

È sorprendente la varietà e la ricchezza culturale che può essere concentrata su un'isola. Come conseguenza delle continue invasioni che la Sicilia ha subito, grazie alla sua enclave strategica nel Mediterraneo, ospita una varietà di stili e culture. Oltre alla sua bellezza naturale scolpita dal mare e dai suoi interni montuosi, la rende una destinazione invidiabile. Di più se puoi andare fuori stagione e goderti l'isola senza sovraffollamento.

Il tour parte dall'aeroporto di Catania e attraversa luoghi emblematici e accattivanti come Siracusa e Ortiga (dove è stata girata Malèna); la città barocca di Noto; gli uccelli che migrano nella riserva naturale di Torre Vendicari; Ragusa Iba, città Patrimonio dell'Umanità; i templi greci della Valle dei Templo ad Agrigento; la risplendente Scala dei Turchi; i vicoli intorno a Trapani; Erice, villaggio medievale arabo in cima alla collina; San Vito lo Capo, incredibile cornice naturale con montagne e mare; terme di Segestane (quelle di libero accesso), Palermo la capitale della Sicilia con il suo teatro, la cattedrale, la cappella palatina ...; un po 'dello sconosciuto interno della Sicilia sul lago Rosamarina; le case vicino al mare di Cefalù; le insenature perdute a Capo Milano; guarda, quasi tocca con la punta delle dita la penisola italiana a Punta del Faro; lo spettacolare teatro greco a Taormina; e naturalmente l'imponente vulcano Etna ricoperto di neve (il più grande vulcano attivo d'Europa) che mi ha accompagnato durante gran parte del viaggio.

C'è stato anche il tempo di scappare a Ferry per la bellissima isola di Favignana, andare ad un concerto di musica classica (con sport e pantaloni rimovibili che è l'unica cosa che ha avuto hehehe) nel Teatro Massimo (il terzo più grande teatro d'Europa), mangiare Gelato al pistacchio, empanadas (aracine) polpette di riso, divorare cannoli, vedere le numerose cattedrali e chiese, fare il bagno nel Mediterraneo in inverno, leggere "Mezzanotte in Sicilia" e "La Tía Marquesa" mentre si attraversano i luoghi descritti dal libro, circondare l'Etna in un piccolo vecchio treno (Circumetnea), incontrare persone care e viaggiatori, passare notti e un giorno nel negozio con tempeste, comprare bancarelle di frutta in ogni angolo della Sicilia, mettere la bici nel bagagliaio di una Mercedes per evitare un'impossibile salita grazie a un ospite accattivante, non sapendo se rimarrai in vita o meno mentre superi macchine e camion a pochi centimetri da te, impara il significato di "chiuso" allo scoccare di chiama i campeggi in inverno, pedala in maniche corte con un bel sole che splende nel mare, che fai clic per la terza volta nel giorno in cui la macchina fotografica mentre il sole tramonta e dorme in quel capanno perduto, finisci la scalata per Erice 800 metri di dislivelli avvolti nella nebbia e con la bici carica fino all'orlo e che una macchina si ferma per applaudirti dicendo "Bravo" come solo gli italiani sanno come dirlo, che ti svegli con un ramoscello d'ulivo sul manubrio in mezzo al campo e pensare quanto sia bella la natura che ti dà questi dettagli, che apri la tua casa come persone meravigliose come Yazdan o Gianni e ti faccia sentire così benvenuto grazie alla pagina Warmshowers, avvolgi e lega tutti gli armamentari per lasciare la tua amata bici in una rampa di un aeroporto che non sai come ti restituiranno, dovendo cercare in google dopo giorni di stupore perché ci sono così tanti rifiuti buttati dalla Sicilia, ti danno una doccia calda dopo diversi giorni andare in bici, emozionarsi con il sole che scommette sul Monte Cofano, ascoltare la bella storia di un pensionato inglese che ha promesso di portare sua moglie a Venezia e, sfortunatamente, è morto prima, per portare una barca con il suo nome sul tetto dell'auto. inseritelo nei canali della città italiana e sia in grado di realizzare la sua promessa, fantasticate che nella sala del banchetto del dormitorio dove state dormendo si tiene un incontro di gangster, entrate in un supermercato e avete tutte le varietà di pasta immaginabili, fate un pasto ricco in mezzo al campo in silenzio, pedalare contro vento e marea e sentire che non si muove in avanti, sentire che il vento ti porta da solo senza pedalare ... e alla fine del viaggio, quasi senza volerlo, trovi il motivo del viaggio ...

La maggior parte del percorso corre lungo strade secondarie e una breve sezione di binari o strade. Le strade della Sicilia sono, beh, come tutte le altre infrastrutture ... l'ho già capito dal sud e dal nord dell'Italia. Inoltre non aspettarti rispetto per il ciclista.
Lungo la parte meridionale dell'isola, un progetto di cicloturismo è stato proposto dal progetto SIBIT.

I 30 giorni di pernottamento sono condivisi tra campeggi e B & B. C'erano anche notti nei campeggi chiusi per l'inverno con la guardia come unico compagno e notti in mezzo al campo o ai capanni.

Praticamente tutti i pasti sono stati con una stufa (non è un compito facile trovare una parte di ricambio della bottiglia) comprando la materia prima nei supermercati e nei venditori ambulanti.

La temperatura per un'eccellente guida in bicicletta quasi tutti i giorni. Né freddo né caldo, con T-shirt e maglia termica e qualche volta taglia il vento. Nelle sere / notti una volta caduto il sole, le piume e il sacco a pelo di 0ºC. In un mese ho avuto diversi giorni di pioggia, ma la maggior parte del viaggio soleggiato.

In totale sono stati 1.216 Km in 24 giorni in bici. Il viaggio in totale 31 giorni. Fisicamente meno la salita a Erice è molto conveniente, e più facendo quella media di chilometri. Quasi tutto è piatto quando si avvicina alla costa.

Non esitate a scrivermi per chiedere qualsiasi cosa.

Quando è più in forma e non freddo, è ancora in attesa di attraversare l'isola attraverso l'interno passando per Corleone, Musomelli, Enna e salendo sull'Etna. Per un altro viaggio!

Un abbraccio all'intera comunità Wikiloc e ai membri che hanno precedentemente scalato le loro rotte attraverso la Sicilia e reso possibile questo viaggio.
Waypoint

Cala rosa

Waypoint

Cala Tonnarella Dell'Uzzo

Waypoint

Catacumbas de los Capuchinos

Waypoint

Cefalú

Waypoint

Erice

Moderno Hotel Erice, Trapani, ITA
Waypoint

Faro Di San Vito Lo Capo

Waypoint

Isola Bella

Waypoint

Monreale catedral

Waypoint

Monte Cofano

Waypoint

Noto

Waypoint

Palacio de los Normandos

|
Mostra l'originale
Waypoint

Piazza Duomo

Ipogeo Di Piazza Duomo (14) Piazza Duomo 14 Siracusa, ITA +390931450801
Waypoint

Piscina Di Venere

Waypoint

Ragusa

Waypoint

Rosamarina - lago

Waypoint

salinas

Waypoint

Scala Dei Turchi

Spiaggia Di Scala Dei Turchi
Waypoint

Selinunte

Waypoint

Spiaggia di Macari

Beach
Waypoint

Taormina teatro

Teatro Greco Taormina, Messina, ITA EN:ANCIENT THEATRE OF TAORMINA
Waypoint

Teatro Massimo

Waypoint

templo de Segesta

Waypoint

terma - Polle Del Crimiso

Waypoint

Valle de los templos

Waypoint

Vendicari

3 commenti

  • Foto di familiaenbicicleta

    familiaenbicicleta 18-dic-2017

    Te felicito. Nosotros hace 1 año y 7 meses que estamos viajando en bicicleta. Estamos en Italia y tu guia me ayuda mucho ya que estamos a 200 km de llegar a Sicilia y darle la vuelta. Abrazo.

  • Foto di RBrandt

    RBrandt 17-apr-2018

    Enhorabuena amigo Ivanhi por ese tremendo viaje que hiciste. Muchas gracias por compartir tu emotivo y entusiasta relato que oportunamente llega a mis manos ya que.justo ahora estoy en los preparativos para hacer ese giro el próximo verano. No tendré la menor duda en contactarte por privado para que me des una mano cuando la necesite.
    Cordiales saludos y de nuevo un millón de gracias !!

  • Foto di agustí-CYCLOTURISME

    agustí-CYCLOTURISME 20-set-2018

    I have followed this trail  View more

    Que gran isla y que recorrido tan fantastico. Gran descripción. Gracias por compartir. Salut.

You can or this trail