-
-
599 m
55 m
0
14
29
57,21 km

Visualizzato 5812 volte, scaricato 41 volte

vicino a Modica, Sicilia (Italia)

…chi vive immerso nelle bellezze del territorio, finisce per diventare cieco, per non vederle più.
Quante volte durante le mie uscite in bici ci sono passato vicino senza mai vederli, senza mai rendermene conto.
Una sola cosa mi giustifica, non sono un botanico e a occhio non riesco a valutare gli anni che potrebbe avere un albero.
Poi ho trovato un link: http://www.isaporidisicilia.com/alberimonumentali/indice2.htm
E’ l’elenco per provincia degli alberi monumentali della Sicilia, stilato dall’azienda regionale foreste e demanio.
Subito la curiosità di andare a vedere quali sono questi alberi nella mia zona.
Con mio grande stupore scopro che sono tutti o quasi carrubi, una specie comunissima da queste parti.
Quante volte da piccolo mi sono arrampicato sui rami di questi alberi, giocato all’ombra delle loro chiome senza mai chiedermi da quanto tempo fossero li, eppure mio padre prima di me e suo padre prima di lui avevano fatto la stessa cosa.
Così, approfittando della magnifica giornata (solo un po ventosa) che il mese di Dicembre ci ha regalato, ho caricato i waypoint sul gps, inforcato la bici e sono partito in direzione dei più vicini Matusalemme vegetali.
In effetti guardando con occhio attento ti accorgi che ogni tanto ce n’è uno più grosso e maestoso degli altri, sono gli esemplari che superano i 3-400 anni.
Ma addirittura avere il privilegio di andare vederne uno la cui età si misura in millenni e farlo senza bisogno di prendere la macchina, di averlo a portata di bici, non lo avrei mai creduto.
Un essere vivente di quasi 2000 anni! Il carrubo di contrada Favarotto (in realtà la contrada si chiama favarotta, almeno nel dialetto locale).
Lavorando di fantasia potremmo dire che S.Paolo in viaggio verso Roma si possa essere fermato sotto la sua chioma a riposare.
E’ uno dei 5 alberi più longevi della Sicilia, è il carrubo più “vecchio” di tutto il bacino del mediterraneo, almeno così dicono gli esperti.
Non sono riuscito a trovare il carrubo di “Iozia” un esemplare di quasi 1000 anni con un fusto bello dritto (una rarità) che sembra una colonna del tempio di Segesta.
Le coordinate riportate nella sua scheda sono sbagliate, ricopiate pari pari da quella del carrubo di Caschetto.
Uno stimolo in più per approfondire le ricerche e per rifarsi questo bellissimo giro immersi nella splendida campagna Modicana.
Per ogni dettaglio vi rimando al link delle schede tecniche degli alberi monumentali.
Per chi volesse fare il mio stesso giro in bici, è quasi tutto asfalto, solo qualche decina di metri non è percorribile con una bici da strada, io ho usato una mtb, l’unica che ho.

Waypoint

roverella c.da muti 300-400

Waypoint

olivo c.da muti 650-750

Waypoint

olivo lippia 800-900

Waypoint

olivo palazzelli 1500

Waypoint

carrubo muglifulo 5-600

Waypoint

carrubo iozia 900-1000

Waypoint

carrubo caschetto 900-1000

Waypoint

carrubo favarottella 600

Waypoint

carrubo cammaratini 600

Waypoint

carrubo cava palombieri 6-700

Waypoint

lentischi irminio 200

Waypoint

olivo busulmone 1300-1500

Waypoint

olivo c.da la gebbia1300-1500

Waypoint

carrubo favarotta 1700-2000

Waypoint

carrubo c.da candelaro 900

1 commento

  • sermilitti 22-nov-2012

    ciao
    ho letto con tanto interesse il tuo post, anche io vado in cerca di alberi monumentali per lavoro. non sono riuscito a trovare il carrubo Iozia, tu poi lo hai trovato?
    ciao

Puoi o a questo percorso