• Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14
  • Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14
  • Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14
  • Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14
  • Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14
  • Foto di 15) Harmanli - Edirne 30-GIU-14

Tempo  5 ore 57 minuti

Coordinate 1496

Uploaded 23 ottobre 2014

Recorded giugno 2014

-
-
123 m
54 m
0
17
34
67,69 km

Visto 641 volte, scaricato 7 volte

vicino Kharmanli, Област Хасково (България)

Tappa iniziata alle 7:30 lasciando senza rimpianti l'Hotel Prynces” che ci è toccato in quanto unico. Poi colazione a bordo strada, la miglior colazione dirà poi il Rossino, affascinato dalla semplicità e dalla bontà dei tre briochoni e dell' ayran venduti dal fornaro. Quindi, in poco tempo, raggiunta la frontiera a Capitan Antoneevo e, con Rossi in fibrillazione da frontiera come al solito, dopo essere stati cagati letteralmente dalla frontiera bulgara, passiamo più rapidamente del previsto quella turca. Omaggiati pure di inchino e di un urlato “welcome in Turkey” di un camionista turco in fila alla dogana. Un bell'ingresso. Rossi ride sempre più e non crede ai suoi occhi. Minareti, in precedenza sparuti, spuntano in ogni dove da qui in avanti. Arrivati ad Edirne, magnifica città con moschee tra le più belle della parte occidentale della Turchia. Aloggiati all'hotel Efe in pieno centro. Ottimo, con le bici chiuse a chiave, camera bella e personale cortese e professionale (loro, ci prepareranno la colazione alle 5:30 del mattino senza storie). Sole forte. Pranzo a base di ciorba ed altre leccornie in locantasi molto frequentata dal popolo, come si conviene qui. Pennica pomeridiana meritata. Cena da tipa “svitata”, sia detto con affetto, che ci prepara dei piatti da lei cucinati, sia vegetariani che no, ottimi. Ci sistema in splendido giardino con birrozzi “efes” belli freschi. Lei ci serve danzando e roteando sulle note di un Frank Sinatra che risuona tra il verde. Edirne vedrà la nostra seconda sosta di riposo meritato, visto che rischiamo, a questo punto, di arrivare troppo in anticipo sulle nostre “Miss” che ci verranno ad attendere ad Istanbul.

Commenti

    You can or this trail