-
-
1.524 m
211 m
0
5,0
10
20,0 km

Visto 65 volte, scaricato 3 volte

vicino Delebio, Lombardia (Italia)

Itinerario: 
Delebio-Osiccio-Capanna Vittoria-Piazza Calda- Baita Panzone/Corte della Galida

Percorso 100 % ciclabile - km18 - dsl 1200 m - ore 3 e 30 min
Asfalto 7% 
Sterrato/cementata 43% 
Sterrato/acciottolato 30%
Acciotolato 20% 

Haibike SDURO AllMtn 7.0 - Motore Yamaha PW-X System - Batteria 500 Wh - 
Consumo batteria 34%  - ciclista peso kg 68


Per chi proviene da Colico alla prima rotonda all’ingresso di Delebio (stazione di rifornimento ENI sulla destra) si svolta a destra e ci troviamo in piazza santa Domenica dove troviamo un posteggio (20 posto auto. Attenzione alla zona disco orario). Un altro posteggio più grande si trova alla sinistra della rotonda.
Dalla piazza vediamo subito un cartello con indicazione “Val Lesina strada agro-silvo-pastorale” che ci immette sulla via V. Emanuele II , via G. Parascio e via per Casale dove ha inizio una sterrata che ben presto diventa in gran parte cementata fino a località Piazza Calda. Fino qui le pendenze non sono eccessive ma la salita è costante (8 km per 800 m dsl). Da Piazza Calda il fondo della strada alterna sterrato con acciottolato e per brevi tratti pendenze sostenute fino alla nostra meta Baita Panzone/Corte della Galida 1413 m.
Per la discesa si ripercorre la stessa strada fino a Piazza Calda e poi si prende la vecchia mulattiera acciottolata che serviva per il trascinamento dei tronchi a valle e con pendenze molto sostenute perveniamo in pochi chilometri al punto di partenza.
Questa discesa risulta essere molto scivolosa in caso di giornate umide o piovose.

N.B.: Da Baita Panzone ho raggiunto casera di Alpe Cappello 1521m ma è sconsigliabile nonostante il primo tratto di sentiero invoglia alla salita ma poi si è costretti a spingere la bicicletta. Per chi volesse prolungare la gita consiglierei di lasciare la bici a Baita Panzone e di proseguire a piedi per la Capanna Sociale Legnone raggiungibile in 50 min - 300 m dsl con un sentiero che risale dietro la baita.

Commenti

    You can or this trail