-
-
3.009 m
849 m
0
10
21
41,1 km

Visto 1221 volte, scaricato 18 volte

vicino Molveno, Trentino - Alto Adige (Italia)

Un trek entusiasmante ed impegnativo di quattro giorni nel gruppo del Brenta con le ferrate Brentari, Bocchette Alte e Bocchette Centrali.

Partenza e arrivo a Molveno

Primo Giorno: Molveno - Rifugio Agostini attraverso la Val di Ceda (11 km circa). Il sentiero 382 parte dal lungolago di Molveno e si innesta sul segnavia 326 andando a coincidere inizialmente con la strada forestale che conduce a malga Andalo. Ad un tornante il 326 si stacca sulla sinistra dalla forestale per entrare nel bosco della val Ceda, valle poco frequentata e piuttosto selvaggia. Il sentiero risale ripido la valle prima nel bosco e poi su ampie radure che furono i pascoli di due malghe ora diroccate. Dopo il passo di Ceda incontra il 320 proveniente dal Pedrotti (sentiero Palmieri).Dalla Forcolotta di Noghera (2423 m.) inizia a scendere in costa nella val d’Ambiez per poi di nuovo leggermente risalire fino al rifugio Agostini, recentemente rinnovato. Tempo di percorrenza: 6 h 30. Dislivello: 1546 m.

Secondo giorno: Rifugio Agostini - Rifugio Tuckett, attraverso la ferrata Brentari (arrivo al rifugio Pedrotti) e quindi il sentiero Orsi (arrivo al rifugio Tuckett). Per l'attraversamento del piccolo ghiacciaio poco prima dell'attacco della ferrata Brentari sono consigliati i ramponi così come per discesa dalla Bocca di Tuckett fino al rifugio.
Contare tre ore per la ferrata Brentari e quattro per il sentiero Orsi. La traversata sotto le cime del Brenta è emozionante e ricompensa ampiamente della fatica del lungo percorso. Km 11 circa, tempo 7 ore.

Terzo Giorno: Rifugio Tuckett - Rifugio Alimonta attraverso la ferrata delle Bocchette Alte, la più impegnativa del gruppo (km 6, altezza massima: 3020 m. presso lo sperone sud di cima Brenta, dislivello in salita: 500 m., tempo di percorrenza: h 6.30. Bellissime vedute a 360° con passaggi mozzafiato e piuttosto impegnativi.

Quarto giorno: Rifugio Alimonta - Molveno, attraverso la celebre ferrata delle Bocchette Centrali, un must per tutti gli amanti delle ferrate. Meno impegnative delle Bocchette Alte, presentano però molti tratti esposti e non sono da prendere sottogamba (3 ore). La ferrata termina in prossimità della Bocca di Brenta poco lontano dal rifugio Pedrotti (2491 m.). Dal rifugio il sentiero scende verso il rifugio Selvata (2 ore) posto in una bella radura. Dal Selvata si segue a destra il sentiero Donini, attrezzato nella prima parte (solo alcuni tratti di cordino) che conduce a malga Andalo (1 ora), posta sulla destra orografica della Val delle Seghe. Da malga Andalo si può scegliere di scendere a Molveno attraverso il sentiero 332 o seguendo il sentiero attrezzato Donini (1 ora, con un primo tratto esposto ma munito di cordino d’acciaio). Tempo totale: sette ore.

View more external

Commenti

    You can or this trail