-
-
1.195 m
524 m
0
2,9
5,9
11,72 km

Visto 447 volte, scaricato 4 volte

vicino Sigillo, Umbria (Italia)

Dal paese di Sigillo si procede per la via che porta alla cima del monte Cucco, si lascia la propria autovettura prima del primo tornante e si procede per i sentiero CAI238 che risale il torrente delle Gorghe fino ad arrivare alla Spaccatura delle Lecce (io da qui sono salito per l'Orto della Cicuta, vedi foto tabella, ma il sentiero praticamente non esiste più e ci si arrampica prima nel bosco poi per una selletta verso dx ma arrivati in cima lo spettacolo è unico!) salendo il piccolo tratto attrezzato si risale la gola e si supera anche il bivio del sentiero di ritorno (CAI238) continuando a salire la gola seguendo sporadici ometti di pietra. da dopo il bivio del sentiero di rientro la salita diventa ripida e impegnativa soprattutto l'ultimo tratto che precede un sentiero (quota 900 mslm c.a.). proseguiamo lungo il sentiero verso dx fino ad arrivare a un prato, da li si sale e si riprende un sentiero a sx che sale (seguendo sempre gli ometti di pietra) che porta fino al bivio della Val di Ranco.

Il tratto alpinistico impegnativo termina qui, si arriva comodamente al rifugio Valletta attraverso la carrozzabile (SP244) fino ad arrivare quasi alla piazzetta del Decollo SUD e si discende verso sx per il sentiero CAI292 fino a Sasso Baldo dove si prende il sentiero CAI291 che attraversa il costone del Giogo e che dopo alcuni tornanti riporta al punto di partenza.

Ottimo anello con difficoltà alpinistiche nel primo tratto che non vanno assolutamente sottovalutate dato che ci si trova in un ambiente solitario con il pericolo costante di caduta massi e terreno instabile (si consiglia di portare caschetto, imbrago e corde per eventuali emergenze).

Commenti

    You can or this trail