-
-
2.495 m
1.140 m
0
1,8
3,5
7,04 km

Visto 990 volte, scaricato 10 volte

vicino Schilpario, Lombardia (Italia)

Una volta arrivati con l´auto dopo l´abitato di Villa si parcheggia subito a destra presso un grosso spiazzo da dove parte la stradina sterrata con il segnavia n°136 x il rif. Laeng e il Pizzo Camino. Si superano alcune case eproseguendo sulla mulattiera nel bosco si arriva ad un pianoro dove ad un bivio fontana si va a sinistra per poi circa 200 m dopo girare a destra (cartello segnaletico) ancora un tratto su mulattiera e si arriva ad un vasto prato con malga sulla sinistra. Si abbandona il sentiero principale e si taglia per il prato davanti alla malga (segnali scarsi o assenti) fino ad arrivare al limitare di una pineta dove si ritrova il segnavie (cartello) si gira a sx in salita per un ripido sentierino nel bosco fino ad una sella erbosa e quindi si piega a sx in discesa fino ad aggirare un laghetto (quasi secco durante l´estate) si rimonta il sentiero sul versante opposto fino a raggiungere il rifugio Laeng (q. 1860 m) che non si vede fino all´ultimo momento. Fin qui circa ore 2.

Descrizione della salita:
Si scende per il sentiero dietro il rifugio Laeng e poi si risale verso la montagna in direzione W fino ad incrociare dopo 10 minuti un bivio con cartello. Si prende a destra seguendo il segnavia 83-82A fino ad arrivare poco dopo ad un altro bivio che riporta la deviazione x il Pizzo Camino (82A). Si prosegue e sia arriva alla base di un ghiaione che si risale tenendosi preferibilmente ai margini, si passa poi verso destra risalendo le prime roccette facili fino a giungere presso una selletta (q. 2100 m) da dove si può vedere il Rif. Laeng ormai lontano). Si prosegue per un crinale fino ad arrivare ad un canalone lo si risale e si va poi a sinistra si superano ancora facili roccette fino a giungere ad una selletta da dove si scende brevemente per affrontare un secondo canalone di sassi e roccette (attenzione alla testa) si seguono attentemente i segni fino alla sommità dello stesso dove si scorge finalmente la bella cima. Ancora una piccola discesa e una risalita su facili massi e si è in vetta (piccola croce). Maestoso panorama sulle Orobie e su gran parte delle montagne bresciane.

Commenti

    You can or this trail