Tempo  un giorno 2 ore 56 minuti

Coordinate 3803

Caricato 16 settembre 2016

Registrato settembre 2016

-
-
3.308 m
1.119 m
0
4,9
9,8
19,66 km

Visualizzato 1082 volte, scaricato 30 volte

vicino a Bagni del Masino, Lombardia (Italia)

|
Mostra originale
Partendo dal paese di Bagni di Masino con un costo di 1.172, seguire le indicazioni che portano al Rifugio Gianneti.

Il sentiero conduce, inizialmente, attraverso una fitta foresta di pini e fatto passare quota 1.400 a una sorta di tunnel costituito da due grosse pietre supportate, se non sbaglio, viene chiamata "la termopila". Come puoi vedere nelle immagini, puoi già vedere grandi masse di granito. Ma non è fino al 1.900, arrivando a un prato con una costruzione alla tua destra, che iniziamo a vedere l'anfiteatro che chiude la Val Porcellizzo.

Attraversiamo un fiume da un ponte di legno e riprendiamo la salita verso il rifugio.

A quota 2.534 metri, c'è il Gianneti Rifugio e, come ho detto poco prima, siamo circondati da un incredibile anfiteatro di vette: Badile, Cengalo, Dente della Vechia, Punta Enriqueta, ...

Il nostro obiettivo per il giorno successivo era normale per Badile.

Abbiamo iniziato il nostro approccio presto e abbiamo piantato in +/- un'ora alla base del muro e abbiamo iniziato, sempre sotto l'attenta guida di Adrián, il primo aumento di alcuni III e III + (penso che la variante che Adrián ha fatto della prima lunghezza ci Lo porto alla IV) e, dopo la croce Castelli-Piatti e attraverso un'area quasi orizzontale, entriamo nel canale che, navigando un po 'a destra e a sinistra, conduce alla vetta.

Al vertice, foto di rigore e sogno realizzati.

lungo lo stesso percorso, sul muro, qualche deviazione e qualche rappel.

Torna al rifugio, birra e continua sotto.
Fontana

Fonte Badile

Vetta

Pizzo Badile 3308 m

Rifugio custodito

Rifugio Gianneti

Commenti

    Puoi o a questo percorso