Scarica

Distanza

12,88 km

Dislivello positivo

1.423 m

Difficoltà tecnica

Difficile

Dislivello negativo

1.423 m

Altitudine massima

2.460 m

Trailrank

31

Altitudine minima

1.385 m

Tipo di percorso

Anello
  • Foto di Monte Vettore (via del canalino)
  • Foto di Monte Vettore (via del canalino)
  • Foto di Monte Vettore (via del canalino)
  • Foto di Monte Vettore (via del canalino)
  • Foto di Monte Vettore (via del canalino)

Tempo

6 ore 37 minuti

Coordinate

2097

Caricato

18 luglio 2020

Registrato

luglio 2020
Condividi
-
-
2.460 m
1.385 m
12,88 km

Visualizzato 121 volte, scaricato 4 volte

vicino a Pretare, Marche (Italia)

18-07-2020

salita alpinistica al monte Vettore per la via del canalino.
Grado di difficolta' F+

Vette raggiunte
Cima di Pretare
Monte Vettore
Monte Vettoretto.

Salita
Dal parcheggio sotto il canale dei Mezzi Litri,si risalgono i prati in direzione del canale. Un volta sul fondo del canale, si prende a destra una netta traccia che sale ripida.Dopo un primo tratto ripido il sentiero inizia a traversare il versante senza più impennate.Si segue la traccia per un lungo tratto,si oltrepassano dei canaloni e si giunge infine (traccia a tratti poco visibile) sul bordo di un marcato ed infossato canalone che scende diretto dal bordo sinistro della Piramide (sotto la cresta delle Ammoniti). Si scende nel canalone senza perdere quota e, rimontato l'altro versante, ci si trova alla base delle placche dell'Aia della Regina,sotto la grotta delle Fate (1700m circa)
Si continua obliquando fino a raggiungere un altro fosso ben marcato. Lo si attraversa e si continua sul bordo di destra per prati ripidi,dritti puntando ad una evidente nicchia sulla estremità destra della Piramide. Giunti alla nicchia, pochi metri a destra si trova l'attacco del canalino,vicino ad un grosso masso (catena, 1900m circa).
Il primo tratto segue il fondo del canale poi, subito dopo si prende il canalino di destra e si esce su ripidi prati. Si rientra sul fondo e, senza una direzione obbligata, sempre su pendenze sostenute, si proegue fino al termine dell'"imbuto", sulla cresta tra il Monte Vettore e il Pizzo (2270 m).A sinistra in breve si raggiunge il sentiero che sale da Santa Maria in Pantano (sentiero 131) e per questo, senza difficoltà si arriva in cima al Vettore (2476m).

Segnalo al mio passaggio che la catena all'ingresso del canalino ha perso un aggancio in basso,di conseguenza ci vuole molta forza nelle braccia per salire i primi 4-5 metri.
Percorso fatto pericolosamente con terreno e rocce bagnate e nebbia perenne che hanno reso l'escursione più difficoltosa del previsto,sconsiglio vivamente avventure nelle stesse condizioni.
Tenuto conto che le difficoltà alpinistiche a livello tecnico sono contenute,però occorre dire che l'escursione è riservata a persone molto esperte,per una serie di fattori che seguono:
impegno fisico
segnaletica inesistente
terreno infido
tratti ripidi e pericolosi
PS Dislivello effettivo 1250m circa

Commenti

    Puoi o a questo percorso