-
-
2.920 m
2.430 m
0
1,5
3,1
6,18 km

Visto 976 volte, scaricato 35 volte

vicino Casale San Nicola, Abruzzo (Italia)

Il percorso parte dal rifugio Franchetti, salendo per la via ferrata Ricci (in realtà un percorso attrezzato solo a tratti di stampo alpinistico) si sale lungo la cresta nord che porta alla Vetta Orientale (1h 30min circa). Da qui si torna indietro di qualche centinaia di metri e si prende sulla sinistra in discesa (i bolli rossi segnano la via) verso la sella che divide il ghiaione a dx dal ghiacciaio del Calderone a sx. Si giunge al passo del Cannone. Da qui è bene seguire la traccia della via normale sempre segnata con bolli rossi. Noi abbiamo seguito una traccia GPX che saliva diretta verso la Vetta Occidentale ma ci siamo trovati in diversi punti molto molto critici (ghiaioni e lingue di ghiaccio), sconsiglio vivamente di intraprendere questa via (segnalato il waypoint nella traccia).
Giunti sulla Vetta Occidentale si scende lungo la Via delle Creste verso ovest per poi tornare verso est all'altezza del Passo del Cannone. Da qui scendere alla Sella dei Due Corni e infine al rifugio Franchetti.

L'itinerario tocca due delle 3 vette più alte del Corno Grande, peraltro le più alte degli Appennini. Fatto salvo per quella deviazione sbagliata e pericolosa che porta direttamente alla Vetta Occidentale per il resto è un percorso alpinistico semplice.

Il livello di impegno fisico non è alto, tecnicamente non ha passaggi oltre il II/III quindi è bene sapere che è un livello leggermente più avanzato del semplice escursionismo.
Sconsiglio il preseguimento lungo la traccia segnata dal GPS, piuttosto continuare a seguire la via con i bolli rossi

Commenti

    You can or this trail