Tempo  12 ore 3 minuti

Coordinate 2329

Caricato 17 agosto 2020

Registrato luglio 2020

-
-
1.708 m
656 m
0
2,5
5,1
10,16 km

Visualizzato 23 volte, scaricato 1 volte

vicino a Campagrina, Toscana (Italia)

Nota: percorso nel complesso EE. Ho scelto di mettere alpinismo come attività, principalmente per dissuadere gli escursionisti della domenica. Ma scegliendo alpinismo, il livello è senza dubbio F, senza necessità di attrezzatura particolare.

Partenza dallo slargo a sinistra di fronte la galleria "Tre Fiumi" (da Levigliani verso Isola Santa, dopo la galleria del Cipollaio, al bivio con Arni si prosegue dritto per circa 200m), c'è sufficiente posto per 5 o 6 macchine.

Si comincia percorrendo lo stradello che porta alla cava Henraux, stradello che si lascia quasi subito (circa 100 metri) in favore del sentiero in salita verso la nostra destra. Attenzione perché il sentiero non è troppo visibile.

Il sentiero aggira il monte che sovrasta la galleria "Tre Fiumi", dapprima salendo, quindi con una cegia in falsopiano e poi scendendo. Dopo poco si arriva al fosso del fatonero e si incrocia e oltrepassa il sentiero delle Marmitte dei Giganti. Altri cento metri circa e si alla base della cresta del Campano.

La cresta del Campano (ringrazio l'utente giovannasantini69 per avermela consigliata) è molto piacevole e mai troppo esposta. Comincia con una salita abbastanza ripida che va fatta anche con l'ausilio delle mani. Gli appigli non mancano, ma le rocce a volte non sono saldamente ancorate al terreno, vanno saggiate per bene!

Si prosegue sino ad arrivare alla "Sella del Campano", una vera e popria sella rocciosa dove ci si senti incredibilmente piccoli. Man mano che ci si avvicina, alle nostre spalle prendono forma alcune vette delle apuane centrali, Corchia, Pania, Pizzo delle Saette, Uomo Morto e Pania Secca. Di fronte a noi, invece, impera il Sumbra, nella sua classica forma a panettone schiacciato.

Dopo un altro pezzo in salita si giunge al waypoint che ho chiamato "Fine passaggio in cresta", perché si lascia la cresta per aggirare il monte e raggiungere il "Passo del Contapecore". Qui abbiamo scelto di non seguire il tracciato originale, che vuole che si scenda a destra in totale sicurezza. Noi, invece, siamo stati il più vicino possibile alla cresta, aggirandola comunque da destra. Non so se consigliare o meno questa variante. Sicuramente abbiamo complicato di molto il giro, ma non ci siamo mai sentiti in pericolo...più o meno :).

Giunti al "Passo del Contapecore", l'obiettivo è il monte Fiocca. Una pausa per riprendere fiato, uno sguardo alla cartina, e decidiamo di preseguire sul sentiero CAI 144 per una cinquantina di metri puntando, comunque, la cima che ci separa dal Fiocca. Scelta indovinata, perché ci permette di fare solo l'ipotenusa di quello che anche dal tracciato sembra essere un triangolo rettangolo. Ora siamo di fronte alla normale per il Fiocca. Ultimo sforzo e siamo a circa 1711m sul livello del mare. Panorama spettacolare!

Ora non resta che tornare indietro. Scendiamo lungo il sentiero 144 nuovamente al crecevia del Contapecore e proseguiamo verso il bosco del Fatonero. Questo tratto del sentiero presenta a volte dei passaggi agevolati da un cavo fisso sulla roccia.

ll 144 va seguito sino a che non comincia la fase di discesa. Da qui si vede chiaramente la galleria di partenza, non resta quindi che abbandonare il sentiero CAI e buttarsi (letteralmente) verso il punto di partenza. Comincia la parte più stancante del percorso, da circa 1400m bisogna scendere a 700m per direttissima!

La prima parte del sentiero di discesa (circa metà) è ancora accettabile perché su terreno erboso. Poi bisogna andare bruscamente a sinistra verso una costruzione diroccata (in realtà resta ben poco) in cima ad una pietraia! Questo interminabile ravaneto termina sullo stradello di partenza che riporta alla macchina e conclude l'anello!
Waypoint

Sella del Campano

Waypoint

Passo del contapecore

Waypoint

Passo Fiocca

picco

Monte Fiocca

Waypoint

Malpasso

Waypoint

Inizio ravaneto

Galleria

Inizio percorso

Waypoint

Inizio cresta del Campano

Waypoint

Fosso del Fatonero

Waypoint

Fine ravaneto

Waypoint

Fine passaggio in cresta

Waypoint

Fatonero

Intersezione

Deviazione per ravaneto

Intersezione

Bivio stradello/inizio sentiero

Intersezione

Bivio 144/Fiocca cresta est

Intersezione

Bivio 144/Cava Henraux

Commenti

    Puoi o a questo percorso