Tempo  5 ore 44 minuti

Coordinate 1454

Uploaded 1 settembre 2013

Recorded agosto 2013

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
3.156 m
2.157 m
0
2,9
5,9
11,77 km

Visto 12322 volte, scaricato 603 volte

vicino Pecol, Trentino - Alto Adige (Italia)

|
Mostra l'originale
Agosto 2013

Le Dolomiti, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, il volto amichevole delle Alpi, per Messner "le montagne più belle del mondo", approvano più che abbastanza per venire a esplorare questa complessa catena montuosa italiana. Gruppi aggressivi di creste rosa e verdi vallate tappezzati di prati e boschi, tutti conditi con villaggi di marcata cultura tirolese, dove coesistono tre lingue.

L'enorme massiccio delle Dolomiti (Alpi orientali), prende il nome dal geologo francese Deodat de Dolomieu, che scoprì la composizione della roccia nel XVIII secolo, le Dolomiti. A grandi linee, l'elevazione della catena, milioni di anni fa, un fondale coperto da una gigantesca barriera corallina, è dovuta all'Orogen alpino, anche se il suo aspetto attuale è stato conferito dal glacierismo e dall'azione continua degli agenti atmosferici, che hanno smantellato gli strati meno competenti formando paesaggi bruschi e tagliati.

Eravamo in attesa di molte e dovevamo sfruttare al massimo il tempo, quindi il primo della lista era l'emblematico Piz Boè, nel Gruppo Sella, atteso dal "popolare 3000" delle Dolomiti.

* Itinerario: Passo Pordoi (2239 m.) - Funivia Sass Pordoi - Rifugio Maria. Funivia - Forcella Pordoi / Rifugio Pordoihütte (2848 m) - Piz Boè (3152 m.) / Rifugio Hütte Capanna Fassa - Rifugio BoeHütte - Belvedere naturale - Forcella Pordoi / Rifugio Pordoihütte (2848 m) - Passo Pordoi (2239 m.)

* Alcune informazioni:
- Lunghezza: 12 km.
- Irregolarità: 786 positivi - 786 negativi.
- Tipo di percorso: linea circolare.
- Durata: 5:44 ore (con fermate)

Il percorso inizia nel Passo di Pordoi, noto per le tappe del Giro d'Italia, dove lasceremo l'auto nei parcheggi autorizzati.
Idealmente, salite da qui, evitando la funicolare per godervi la salita alle falesie del Sella in tutto il suo splendore. Non potremmo fare molto per il nostro rammarico, un ingorgo nella strada di accesso e altre cadute ci hanno fatto perdere molto tempo e le nuvole di evoluzione minacciano di incontrare la notizia delle tempeste convettive che si prevedono nel pomeriggio.
Abbiamo deciso di prendere la funivia in salita per guadagnare un po 'di tempo e se la meteo ci rispetta avremmo fatto la discesa a piedi.

Sopra il paesaggio acquista un aspetto lunare, un ampio pianoro grigio fiancheggiato da pareti verticali si dispiega sull'orizzonte. Il panorama è difficile da coprire, Pelmo, Civetta, Sassolungo, Marmolada, Catenaccio, Latemar, Pala de San Martino ...

Senza intrattenersi troppo, si insinua la cima piramidale del Piz Boè, passando per la Forcella de Pordoi, la via del naturale innalzarsi a questo colosso. Continuiamo ad attraversare l'ampio pianoro, guadagnando quota rapidamente attraverso un semplice crinale attrezzato di cavi e alcune graffette (Sentieri attrezzati). Un ultimo sforzo e abbiamo incoronato la cima, viste eleganti e gioia nel gruppo. Il rifugio del vertice rimane, a mio parere, un eccesso.

Dopo le foto rilevanti la discesa lo faremo dal suo versante occidentale, prendendo un altro "sentieri attrezzati" di minor difficoltà. Prima di tornare alla Forcella de Pordoi ci avvicineremo a un bel punto di vista naturale esistente dopo aver superato il "Rifugio Boe Hütte".

Quando arriviamo alla Forcella de Pordoi ci fermiamo a pranzare, approfittando dei tavoli da picnic del "Rifugio Pordoi Hütte". Per la discesa dividiamo, parte lo faremo per la Funivia e un'altra lo faremo a piedi, godendoci gli eleganti zeta che salvano intelligentemente il versante che separa la Forcella del Passo dal Pordoi.

Abbiamo terminato il percorso senza problemi, ottima salita per entrare in contatto con le Dolomiti e calibrare la difficoltà delle tappe dei giorni successivi. Durante il ritorno a Bolzano le previsioni sono soddisfatte e la tempesta scarica, abbiamo fatto bene nella prima ora.

* PRESENTAZIONE FOTOGRAFICA COMPLETA:


Il giorno dopo siamo andati al Civetta Group per fare la prima tappa del suo laborioso Giro:
http://es.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=5164000

PD. Il rapporto nei forum:
http://www.mendiak.net/foro/viewtopic.php?f=87&t=46996&p=620350#p620350

http://www.forospiedrasobrepiedra.com/smf/index.php?topic=12470.0

http://www.nevasport.com/phorum/read.php?10,3107861,3107861#msg-3107861

View more external

  • Foto di Funivia Sass Pordoi
  • Foto di Mirador natural
  • Foto di Passo de Pordoi (2239 m)
  • Foto di Piz Boè (3152 m)
  • Foto di Rifugio Maria. Funivia
  • Foto di Forcella Pordoi / Rifugio Pordoihütte (2848 m)

9 commenti

  • Foto di LosK2delasKumbres

    LosK2delasKumbres 6-gen-2014

    Hola, nos parece una pasada todas las rutas de los Dolomitas. Enhorabuena.

    Saludos

  • Foto di Keducc

    Keducc 7-gen-2014

    LosK2delascumbres... Hay que ir como poco una vez en la vida. Son montañas especiales, las favoritas del Sr. Messner y ha visto muchas. A ver si este año sale otro viaje así...

  • Foto di miguel-angel

    miguel-angel 29-gen-2014

    Mucha envidia. Impresionante. Yo también quiero ir. Me gustaría que me dijeras cómo gestionasteis el viaje.
    Gracias Keducc.

  • Foto di Keducc

    Keducc 29-gen-2014

    miguel-angel, ya lo creo que lo es. Gestionamos el viaje todo por nuestra cuenta. Nos alquilamos una furgoneta y allá que nos fuimos realizando paradas por el camino.
    Los días que recorrimos Dolomitas el campamento base lo establecimos en Falcade, que está céntrico para moverse por allí. La selección de rutas la hicimos buscando en internet y con la Guía de Serrano. Días inolvidables los allí vividos, te animo a que le dediques unas vacaciones. Saludos.

  • Foto di maluipoga

    maluipoga 27-set-2016

    I have followed this trail  View more

    merece la pena por sus vistas

  • Foto di Keducc

    Keducc 2-ott-2016

    maluipoga... Gracias por el comentario y la valoración, que gran montaña el Piz Boè.

  • Foto di El Fuster

    El Fuster 9-ago-2018

    Hola, vamos a ir 3 semanas a las Dolomitas, y esta ruta la miré con la guia de Serrano de desnivel y es interesante. Sabes como está para subir con perro, está acostumbrada pero no se si hay grimpadas para subir al Boé. Y si aceptan animales en el funivia.

    Gracias!

  • Foto di Keducc

    Keducc 9-ago-2018

    El Fuster... No sé cómo estará el tema para ir con animales por allí. Hay pasos con cadena y no sé si el perro podría subir por uno de los sitios de mi ida (por mí vuelta si).
    Te recomiendo no coger el Funivia, nosotros lo hicimos la ida por necesidad para evitar la tormenta, pero creo que merece la pena hacerlo a pie. Es una cima altamente recomendable y la ruta tiene miradores muy bonitos, parece un paisaje lunar. Madruga todo lo que puedas porque en el Passo de Pordoi son habituales los atascos de gente de turismo. Un saludo

  • Foto di El Fuster

    El Fuster 9-ago-2018

    Gracias Keducc, seguiremos tus consejos, lo de madrugar seguro! Y si subo con el perro lo haré subir y bajar por tu descenso aunque nos perdemos paisajes de subida.

    Muchas gracias de nuevo!

You can or this trail