-
-
1.357 m
455 m
0
58
116
232,36 km

Visto 537 volte, scaricato 52 volte

vicino Graus, Aragón (España)

4° giorno (km. 233)
Si parte da Graus su asfalto verso El Grado (diga), quindi verso Naval, poi per Suelves in sterrato: di qui si entra nel Parco Naturale de la Sierra y Canones de Guara: possiamo ammirare il paesaggio e le gole del rio Vero dal Mirador de Campo Royo, tra intenso profumo di erbe officinali e voli di avvoltoi. Proseguiamo su sterrato, non difficile ma segnato dal temporale del giorno precedente e da alberi abbattuti e già tagliati, fino al fondo valle, dove giriamo a sx su asfalto, verso le Gole del rio Vero, attraversando una vasta zona bruciata, e fermandoci al Mirador de Rio Vero, da cui riusciamo a fotografare nidi di avvoltoi, notando la presenza di vari tipi di rapaci, anche aquile. Passiamo poi sul ponte del barranco las Gargantas ed il successivo de La Palomera, arrivando ad Alquezar, che vale davvero una visita (pranzo alla panaderia L'Artica). Ripartiamo ripassando su asfalto per Colungo, gole del Guara, Barcabo, proseguendo per Eripol tra vari paesaggi, scrosci di pioggia, immancabili mucche, voli di avvoltoi e rocce muschiose, con breve sosta al villaggio di Nocito. Proseguiamo su stradine asfaltate verso Belsue, Basal, Triste costeggiando il lago Embalse de la Pena fino a Santa Maria, dove giriamo a sinistra attraversando il lago e percorrendo la strada che costeggia le dighe e poi il rio Gàllego: su tale percorso ci si apre infine allo sguardo la magnifica ed impressionante Porta dei Pirenei, che pare immettere in una dimensione quasi fantastica. Di qui inizia la visione dei Mallos, ci fermiamo a Murillo de Gàllego, albergo pieno ma poco oltre troviamo l'hotel Aguas de los Mallos, bella struttura nuova dove passiamo due notti, camera con vista sui Mallos al tramonto e ristorante panoramico!

Commenti

    You can or this trail