Scarica
Strale
487 41 1

Distanza

56,66 km

Dislivello positivo

2.492 m

Difficoltà tecnica

Facile

Dislivello negativo

1.298 m

Altitudine massima

1.672 m

Trailrank

56 4,2

Altitudine minima

194 m

Tipo di percorso

Solo andata
  • Foto di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)
  • Foto di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)
  • Foto di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)
  • Foto di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)
  • Foto di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)
  • Video di Fabbriche di Lucca - Foce a Giovio - Lago Santo. (Per la Strada Ducale)

Tempo

4 ore 55 minuti

Coordinate

3267

Caricato

5 ottobre 2014

Registrato

ottobre 2014
  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
Lascia il primo applauso
31 commenti
 
Condividi
-
-
1.672 m
194 m
56,66 km

Visualizzato 5934 volte, scaricato 220 volte

vicino a Cevoli, Toscana (Italia)

Percoso Offroad, panoramico, da Fabbriche di Lucca, fino al Lago Santo, attraverso la vecchia strada Ducale.
Fondo compatto, con presenza di ghiaia.
Facile, non necessita di riduttore.
Arrivati a San Cassiano pagare il pedaggio per accedere al Percorso. Prezzo 5,00 Euro (moto/auto).
Per attraversare il tratto da Foce a Giovio verso il Lago Santo, occorre l'autorizzazione comunale.
Ci sono zone attrezzate con i tavoli.

31 commenti

  • Foto di Cmaiorano

    Cmaiorano 7 ott 2014

    La parte di percorso della via Ducale in Emilia è percorribile?
    Io ricordo ci fosse un divieto di transito proprio sul passo, dal lato emiliano ...

  • Foto di DiscoverOne

    DiscoverOne 23 mar 2015

    Mi vorrei organizzare un week end all'insegna dell'off proprio dalle parti di Lucca, questo percorso é fattibile entro la fine di aprile o c'è neve??!

  • Foto di Strale

    Strale 24 mar 2015

    Non so dire se ci sara' neve o meno a fine Aprile, dipende dal meteo.
    Tendenzialmente credo di no, ma il passo e' piuttosto alto, quindi, il rischio c'e'.
    Provi a contattare chi si occupa dei pedaggi a San Cassiano, loro saranno sicuramente aggiornati sulla situazione della strada.

  • Foto di GiacomoXR

    GiacomoXR 24 mar 2015

    A questo link (http://www.webcamappennino.it/webcam-montagna-vista-val-di-luce) puoi trovare una webcam della Val Di Luce, che è quasi alla stessa altezza di Foce a Giovo, puoi valutare la quantità di neve direttamente dalla webcam.

  • Foto di GiacomoXR

    GiacomoXR 24 mar 2015

    Ho seguito questo percorso  Mostra di più

    Percorso fatto con Honda Africa Twin e Yamaha Tenerè, con esclusione del tratto Prato Fiorito. Percorso da Orrido di Botri a Lago Santo. In cima al passo è presente un cartello di divieto d'accesso sul lato emiliano. Fondo roccioso ma con pietre non smosse, percorribile anche con pneumatici stradali. Panorami eccezionali, consigliate giornate limpide. Attenzione che subito il passo, dalla parte emiliana, c'è un tratto che risulta essere sempre in ombra nel periodo autunnale/primaverile e c'è discreta probabilità di ghiaccio anche con temperature durante il giorno di 10-15°.

  • Foto di Strale

    Strale 24 mar 2015

    Attenzione perche' per attraversare il tratto Emiliano, occorre un permesso che viene rilasciato dal Comune di Fiumalbo, dopo aver fatto richiesta al Sindaco ed aver presentando tutta la documentazione richiesta.

  • Foto di DiscoverOne

    DiscoverOne 24 mar 2015

    Grazie GiacomoXR e grazie Strale per i consigli preziosissimi...in effetti adesso in quota c'è ancora parecchia neve...speriamo verso Aprile migliori la situazione....
    Strale ma quando parliamo di tratto Emiliano, vuol dire già esattamente dal confine (Foce Giovo) c'è il divieto ??

  • Foto di Strale

    Strale 24 mar 2015

    Esatto, una volta raggiunto il passo, prima di entrare nella zona Emiliana, c'e' un divieto d'accesso.
    Se si vuole attraversare quella parte, occorre appunto l'autorizzazione.

  • Foto di MARCO00074

    MARCO00074 16 mar 2016

    Ciao a tutti, volevo provare questo percorso con la mia jeep. Non conoscendo la zona, la strada sterrata è segnata, la carreggiata quanto è larga?

  • Foto di Cmaiorano

    Cmaiorano 16 mar 2016

    La pista è larga, nessun problema a percorrerla con nessun tipo di auto, purché abbastanza alta da terra.

  • Foto di MARCO00074

    MARCO00074 16 mar 2016

    Grazie per l'info. Si ho un cherokee kj nessun problema d altezza.

  • Foto di Strale

    Strale 17 mar 2016

    Attenzione perché il tratto di strada da Orrido di Botri, fino a Foce a Giovio, potrebbe essere chiuso. (strada provinciale 56).
    La scorsa estate à stato chiuso, sembra per lavori e non è mai stata data comunicazione, al Comune di Fiumalbo, sulla riapertura del tratto.
    Vi consiglio d'informarvi presso la Provincia di Lucca.
    Nel caso fate sapere.
    Grazie

  • mb280ge 21 mar 2016

    Qualcuno mi pùò dare riferimenti, nome e numero di telefono, del bar a San Cassiano dove bisogna pagare i 5 euro per il transito. Grazie

  • Foto di Cmaiorano

    Cmaiorano 21 mar 2016

    Il bar è "Da Santina", a San Cassiano, il telefono dovrebbe essere 0583 809278.
    Oppure puoi telefonare all'alimentari "Giannini Gabriele", sempre a San Cassiano e farti dare il numero di telefono del bar.
    Comunque il bar è sempre aperto, io il pedaggio l'ho sempre pagato "al volo".
    Saluti.

  • Firenze63 25 lug 2016

    Salve, la scorsa settimana mi sono informato sulla transitabilità della strada per pratofiorito (telefonato al ristorante da Santina e al rifugio Casentini) e non ci sono problemi fino a foce al Giovo.
    Mi sono informato presso il comune di Fiumalbo per la possibilità di transitare sulla strada granducale tratto foce al Giovo Fiumalbo (Casetta Coppi) rilasciano permessi solo a residenti nel comune di Fiumalbo o proprietari di terreni pertinenti alla strada. Non prevedono al momento permessi "turistici" per cui la vedo complicata, anche perché in caso di transito sono previste sanzioni.
    Qualcuno ha soluzioni alternative?
    Grazie.

  • Foto di Strale

    Strale 25 lug 2016

    Riasciano permessi ai gruppi, ma occore pagare una quota fissa, piu' una cauzione.
    Mi ero informato per attraversare quel tratto, circa un mese fa.
    Forse ad un singolo, non rilasciano permessi.

  • Firenze63 28 lug 2016

    Grazie mille, al Comune di Fiumalbo mi hanno passato "l'ufficio tecnico" e mi hanno detto quanto sopra.
    Hai magari un altro recapito o puoi indicarmi a quale ufficio rivolgermi?
    Magari un gruppo lo riusciamo ad organizzare.
    Grazie ancora.

  • Foto di Strale

    Strale 29 lug 2016

    Mi spiace ma quello è l'unico contatto che ho.
    In bocca al lupo.

  • Firenze63 29 lug 2016

    Ok, grazie mille.

  • nannisimo 9 gen 2017

    Anche il tratto in Toscana è CHIUSO al transito.

    Inoltre in alto dove c'era una frana il tracciato è ridotto di dimensioni perché era pericolante (scavato da sotto) infatti all'epoca la Provincia aveva addirittura CHIUSO la strada con una catena attaccata a dei GeoBlock.
    Ad oggi la strada è priva di catena, parzialmente sicura e non troppo larga (diciamo sui 2m scarsi); però rimane l'ordinanza della Provincia.

  • Foto di GiacomoXR

    GiacomoXR 10 gen 2017

    Traccia percorsa nuovamente un mese fa. La catena e i blocchi di cemento non sono più presenti e per tutto il tratto toscano non è presente alcun cartello di divieto. Al confine con il tratto Emiliano prima c'era un cartello di divieto d'accesso, che ora è stato rimosso. Fino ad un mese fa dunque, non era presente alcun cartello di divieto per tutta la traccia.

  • Foto di Cmaiorano

    Cmaiorano 10 gen 2017

    Anche io ho notato nel passato che il cartello del divieto al confine emiliano è stato rimosso più volte, e poi rimesso.

  • Foto di orzo99

    orzo99 5 mag 2019

    salve ragazzi il periodomigliore immagino sia in estate giusto?
    Un altra info, ma arrivati a foce a giovo si torna indietro?
    ciao e grazie

  • Foto di Cmaiorano

    Cmaiorano 5 mag 2019

    Sicuramente l'estate è il periodo migliore.
    Riguardo la parte emiliana del percorso, non so se sia stato rimesso il divieto o addirittura sbarrata la strada.
    Ciao!

  • Foto di orzo99

    orzo99 5 mag 2019

    quindi la strada e' a due sensi.
    ok
    grazie

  • Foto di Giacob

    Giacob 3 giu 2020

    Ho seguito questo percorso  Mostra di più

    Percorso bello, panoramico. Non da sottovalutare: facile ma molto pericoloso in alcuni tratti. Sconsiglio di farlo con un mezzo senza blocchi e ridotte. Io tornando ho preso la pioggia e in discesa tocca bloccare ed essere molto prudenti. Purtroppo arrivati a pochi metri dal confine, quasi a Foce a Giovio, ho trovato nuovamente la catena che impedisce il passaggio. Il motivo è chiaro: montagna franante e caduta massi ben visibile. Mi è toccato dunque tornare indietro. Mi hanno detto inoltre che oltre il confine emiliano la zona è comunque interdetta. In pratica è praticabile con permesso giornaliero fino alla catena.

  • Foto di orzo99

    orzo99 3 giu 2020

    Ciao Giacob, mi hanno riferito che il bar e' chiuso e nessuno si occupa piu della strada, ti risulta?

  • Foto di Giacob

    Giacob 3 giu 2020

    Ciao, il bar è aperto e le proprietarie molto gentili. Per dare informazioni non sono le persone giuste, ma per pagare il permesso si.

  • Foto di orzo99

    orzo99 3 giu 2020

    ok , avevo avuto informazioni errate....

  • Firenze63 4 giu 2020

    Ciao, il tratto San Cassiano Montefegatesi è consigliabile farlo solo in salita, come ho scritto in altro "post" l'ultima volta che l'ho percorso era in condizioni pessime e non credo che sia stata fatta manutenzione di recente. Anni fa arrivai a Foce a Giovo e non andai oltre per la presenza di cartello divieto di accesso (non so se più avanti è sbarrata) analogo cartello (senza sbarra) è presente alla "casina Coppi" sulla via della Val di Luce. Ho cercato più volte di informarmi (Comune Fiumalbo, Comunità Montana ecc.) mi hanno sempre confermato il divieto e che non rilasciano permessi (salvo residenti). Una domanda la catena è prima del Rifugio Casentini? non si arriva nemmeno al "Casello del Guardafili"?. Saluti.

  • Foto di Giacob

    Giacob 11 giu 2020

    Il rifugio Casentini lo si raggiunge solo a piedi. La catena è proprio più o meno all'altezza del rifugio. Andrebbe capito il perchè dell'ostilità sul versante emiliano...

Puoi o a questo percorso